Venerdì 22 Gennaio 2021 | 23:46

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Il sesto libro «gemello di inchiostro e carta» della terzogenita dell'autrice

J. K. Rowling, Harry PotterANCONA - E' dedicato a Mackenzie, terzogenita di J. K. Rowling, «Harry Potter e il Principe Mezzosangue», sesto e penultimo libro della saga ideata dalla scrittrice scozzese, che esce in Italia a mezzanotte del 5 gennaio. Il volume viene definito dall'autrice «il gemello di inchiostro e carta» della bimba, nata nel gennaio 2004, poco dopo la consegna del libro agli editori.
Tutti i precedenti capitoli della serie sono dedicati a persone care o importanti per la Rowling: a cominciare dal primo, «La Pietra Filosofale», dedicato alla figlia di primo letto Jessica, oggi tredicenne, alla madre Anne (morta a 45 anni) e alla sorella minore Di.
Il secondo «La Camera dei Segreti» è invece dedicato ad un amico d'infanzia della scrittrice, che è stato fonte di ispirazione per il personaggio di Ron Weasley, il migliore amico di Harry Potter.
Il terzo «Il prigioniero di Azkaban» è dedicato a due compagne di appartamento della Rowling, durante il periodo trascorso in Portogallo. Il quarto «Il Calice di Fuoco» è dedicato al padre dell' autrice, Peter, ad un vecchio amico di famiglia, ormai morto, e ad una conoscente, che facendo da baby sitter a Jessica negli anni difficili prima del successo, aveva permesso alla scrittrice di concentrarsi sulla saga di Harry Potter.
Infine, il quinto libro «L'Ordine della Fenice» è dedicato di nuovo a Jessica, al secondo marito di J. K. Rowling, Neil (bruno e occhialuto, una versione adulta di Harry Potter) e al secondogenito David, nato nel 2003, «che rendono magico il mio mondo». Sì, perchè la donna che ha creato il mago più famoso del mondo non crede alla magia, se non - come ha dichiarato più volte - «a quella della fantasia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400