Domenica 16 Dicembre 2018 | 17:07

GDM.TV

Le testimonianze: «L'autista correva come un pazzo. Poi abbiamo urtato contro un muro»

ROMA - Tutta colpa dell'autista: «andava come un pazzo». Di più: «era ubriaco». Gli italiani a bordo dell'autobus che si è capovolto sull'isola di Madeira non hanno dubbi sulla causa dell'incidente.
«Quell'uomo guidava come un matto. Non c'è stato nessuno contro: andava solo troppo veloce», racconta Sante Palminteri, medico di Melfi in vacanza con la moglie. A Gianni Morini, il giornalista a bordo del bus che viaggiava dietro quello della morte, Palminteri ha ricostruito così la dinamica dell' incidente: «nell'andare troppo veloce l'autista ha toccato un muretto all'altezza di una rotonda e il pullman si è capovolto». Il medico se l'è cavata con alcune escoriazioni al volto e sulle gambe, mentre la moglie ha avuto sei punti di sutura in testa.
«L'autista era ubriaco», dice senza ombra di dubbio Angelo Poma, 32 anni di Bergamo, sul bus con con moglie e figli, tutti medicati per escoriazioni.
Scesi in mattinata dalla nave crociera della Costa Classica, circa 150 italiani sono saliti su tre pullman che hanno attraversato l'isola di Madeira per arrivare, all'ora di pranzo, a Sao Vicente. Prima la sosta per ammirare un paesaggio mozzafiato. Poi il pranzo.
«Verso le 14.30 - racconta il giornalista Morini - siamo risaliti sui pullman per ritornare a Fuchal. Immediatamente il bus davanti a noi si è distaccato. Quando l'abbiamo raggiunto era piegato su se stesso».
Prima di affrontare la curva della rotonda, il pullman è andato a picchiare contro un muretto di contenimento e si è ribaltato. Morti e feriti nel groviglio di lamiere.
Sul fatto che l'autista andasse troppo veloce tutti concordano. «Dopo aver mangiato - riferisce Poma - quel matto è partito a razzo. Viaggiava almeno a 70-80 all'ora». Correva troppo e diversi passeggeri avevano già protestato sin dalla mattinata. «Due minuti prima che succedesse l'incidente, il signore che era accanto a me mi ha detto di fare testamento - riferisce il dottor Palminteri - quell'autista guidava come un pazzo. Io l'ho segnalato alla ragazza che ci faceva da guida e lei, sorridendo, mi ha risposto, già altre volte me lo hanno fatto presente».

Ma le proteste non sono servite ad impedire che la vacanza natalizia di numerosi italiani avesse un epilogo tragico. L'autista, secondo fonti non confermate, sarebbe stato arrestato, perchè ritrovato ubriaco ad un controllo.
Nessun commento da parte di Costa Crociere alla notizia che l'autista del pullman è in stato di fermo e che nel suo sangue sarebbe stato trovato un alto tasso di alcool. «Le indagini sono in corso e non abbiamo elementi per poter fare alcun commento», ha detto un portavoce della compagnia crocieristica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia