Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 08:08

GDM.TV

i più visti della sezione

Meno salmone più parmigiano per il pranzo di Natale

ROMA - Aumenta la spesa per il pranzo di Natale e ne beneficiano soprattutto i prodotti tipici del Made in Italy come il parmigiano reggiano (+3,8%) mentre stagnano i consumi dei prodotti simbolo del lusso come il salmone (-11,7%), le ostriche (-2,5%) e il caviale (-1%), sulla base dei dati Istat relativi alle importazioni nei primi nove mesi dell'anno. E' quanto stima la Coldiretti nel sottolineare che «ogni famiglia italiana per imbandire le tavole del Natale spenderà in media 113 euro, il 3,7% in più rispetto allo scorso anno, secondo le previsioni di Confesercenti. Se come tradizione oltre nove italiani su dieci trascorreranno la vigilia e il pranzo di Natale a casa di parenti e amici trascurando almeno per questa festività i ristoranti, nel Natale 2005 «crescono gli acquisti alimentari fatti nei mercatini (+10%) scelti - sottolinea l'organizzazione agricola - sopratutto per combattere il caro prezzi, senza rinunciare alla qualità. Un vero e proprio boom che coinvolge le piazze di molti Comuni dove è possibile acquistare prodotti tipici all'insegna di trasparenza, legame con il territorio d'origine, genuinità e risparmio, anche grazie alla presenza di mercatini della campagna organizzati direttamente dagli agricoltori. Se le previsioni saranno mantenute - sostiene la Coldiretti - si stima che per le festività natalizie gli italiani spenderanno 1,5 miliardi di euro per prodotti tipici nazionali destinati all'acquisto di vini e spumanti (40%), formaggi (35%), salumi (20%), extravergini di oliva (1%) e legumi, frutta secca e altri prodotti (4%)».
«Ad essere più gettonati - continua la Coldiretti - sono i cibi territoriali, che ricordano una tradizione, un sapore del passato o un luogo scelti tra i 153 prodotti nazionali (il 20% del totale comunitario) che possono fregiarsi del marchio a denominazione di origine (Dop o Igp), i 4100 prodotti tradizionali regionali e i 453 vini Docg, Doc o Igt. E sono italiane anche il 97% delle bollicine acquistate dalle famiglie per i brindisi in casa; a essere preferiti, secondo un'indagine Ismea-AcNielsen, in sei casi su dieci sono gli spumanti Made in Italy dolci».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia