Sabato 23 Gennaio 2021 | 11:44

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl virus
Covid 19, Brusaferro in collegamento a Foggia: «In Italia lieve decrescita»

Covid 19, Brusaferro in collegamento a Foggia: «In Italia lieve decrescita». Anelli: «No a vaccini a chi non è a rischio»

 
BariLa curiosità
Il dialetto si trasforma in luce e accende le vie del borgo antico di Palo del Colle

Il dialetto si trasforma in luce e accende le vie del borgo antico di Palo del Colle

 
MateraLa situazione in Basilicata
Covid 19, vaccini che scarseggiano: esclusi già 8mila lucani

Covid 19, vaccini che scarseggiano: esclusi già 8mila lucani

 
LecceLotta al virus
Vaccinazioni contro il Coronavirus, il primato di Maglie

Vaccinazioni contro il Coronavirus, il primato di Maglie

 
TarantoLa decisione
Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
PotenzaIl caso
Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

 
BrindisiL'inchiesta
Fasano, maxi-truffe on line scoperta su scala nazionale: rinviato a giudizio

Fasano, maxi-truffe on line scoperte su scala nazionale: rinviato a giudizio imprenditore

 

i più letti

La Siria condanna l'attentato e respinge accuse suo coinvolgimento

DAMASCO - La Siria ha condannato l'attentato costato la vita stamani al deputato libanese Gibran Tueni e ha respinto come «stupidaggini» le accuse per il suo asserito coinvolgimento. Lo ha riferito l'agenzia siriana Sana.
«L'esplosione è arrivata al momento calcolato per lanciare accuse contro la Siria. Condanniamo tutti gli assassini e le esplosioni e sottolineamo che i loro mandanti sono i nemici del Libano», ha dichiarato una fonte ufficiale citata dalla Sana.
Contattato a Damasco, il direttore del quotidiano governativo siriano Al-Baath, Elias Murad, ha dal canto suo definito l'uccisione di Tueni «un crimine immorale e devastante».
«Quest'atto è stato compiuto per danneggiare la Siria, dopo che aveva cooperato con l'inchiesta internazionale (sull' assassinio dell'ex premier libanese Rafik Hariri). Le accuse di alcuni esponenti libanesi sono veramente stupide. La Siria non ha nessun interesse in tutto questo. E' ovvio che colui che ha orchestrato un simile crimine punta a coinvolgere la Siria, perchè ogni malefatta in Libano verrà immediatamente attribuita a essa», ha aggiunto Murad.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400