Venerdì 15 Gennaio 2021 | 19:53

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa decisione
Taranto, stop sospensione attività; lunedì rientro per asili nido e scuole dell'infanzia

Taranto, stop sospensione attività: lunedì rientro per asili nido e scuole dell'infanzia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
PotenzaDifesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
FoggiaDalla polizia
Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

«Primi in sicurezza», regolamento e scadenze

La prevenzione come strumento per battere il fenomeno degli incidenti e degli infortuni sul lavoro. E' questo il tema alla base della 4^ edizione di «Primi in Sicurezza - Premio Emilio Rossini», gara-ricerca rivolta alle scuole materne, elementari, medie e medie superiori. Classi scolastiche e singoli ragazzi, vi potranno prendere parte producendo e realizzando, entro la data del 15 marzo 2006, un calendario sul tema della sicurezza e della prevenzione degli incidenti e degli infortuni sul lavoro
Il calendario
- Le scuole e i singoli alunni partecipanti sono liberi di realizzare il "Calendario di Primi in Sicurezza" nella piena autonomia e nella massima espressione della creatività.

- Viene lasciata la facoltà di esprimersi nelle forme e nelle tecniche che ogni partecipante riterrà opportune. Potrà essere presentato un calendario su carta, su cd-rom, su video, su floppy o attraverso pagine Internet. Un calendario-fascicolo, un calendario-diario o un calendario-poster o in altra forma che la fantasia e la creatività potranno suggerire.

- Le uniche condizioni sono che il lavoro presentato faccia riferimento ai temi della sicurezza sui luoghi di lavoro e che sia collegato al senso e al significato concreto di calendario o agenda, ossia faccia riferimento a giorni, o settimane o a mesi di un normale anno solare (da gennaio a dicembre).

- Ogni partecipante è libero di lavorare su un calendario relativo al 2006 o all'annata successiva (2007).


I contenuti
Ecco alcune proposte di temi e argomenti che il "Calendario Primi in Sicurezza" potrà presentare sotto forma di disegni, fotografie, immagini, grafici e testi vari:
- Dati, notizie e grafici sul fenomeno degli incidenti in Italia e in Europa.
- Articoli e note giornalistiche sul tema; testimonianze di imprenditori; schede sugli impianti di sicurezza in fabbrica o in luoghi di lavoro.
- Testimonianze di persone che hanno vissuto l'esperienza di un infortunio sul lavoro; conseguenze fisiche (menomazioni, difficoltà di movimento, ecc...) connesse con un infortunio sul lavoro; analisi di un incidente sul lavoro.
- Testimonianze raccolte da mamme, papà o parenti che hanno vissuto l'esprienza di un infortunio sul lavoro.
- Presentazione dei risultati di un sondaggio tra le famiglie degli alunni sui principali rischi degli ambienti di lavoro.
- Note e informazioni su come negli ambienti di lavoro di mamma e papà sono rispettate le condizioni di sicurezza.
- Slogan, disegni, giochi, quiz, messaggi che aiutano a prendere coscienza del problema degli incidenti sul lavoro o della necessità di prevenirli.
- Le principali disposizioni della Legge 626; cosa prevede la Legge 626 in caso di lotta antincendio, uso di dispositivi di protezione individuale, uso di strumenti video, lotta ai rumori.

Le scadenze
- I calendari dovranno pervenire entro il 15 MARZO 2006 al seguente indirizzo: OKAY!, presso Litostampa, Via Corti 51, 24126 Bergamo.
- Ogni classe o singolo partecipante potrà inviare uno o più calendari.
- Tutti i calendari dovranno riportare denominazione della classe e della scuola, indirizzo completo (via, numero, cap, provincia), numeri telefonici ed eventuale e-mail e nominativo dell'insegnante referente.
- Le scelte della commissione giudicatrice sono insindacabili. I lavori non si restituiscono; si invitano le classi a conservarne una copia (o fotocopia).
- Accanto ai premi previsti, saranno assegnati riconoscimenti speciali messi a disposizione da istituzioni ed enti che collaborano all'iniziativa.
- Alle prime 10 classi che invieranno i lavori sarà donata una t-shirt (una per ogni alunno) realizzata da Rossini Trading.
- La cerimonia di premiazione si svolgerà a Bergamo entro maggio 2006.

Premi e riconoscimenti
Una commissione valuterà i lavori pervenuti e assegnerà premi e riconoscimenti suddivisi per i seguenti ordini scolastici: Scuole dell'infanzia, Scuole primarie, Scuole secondarie di 1° Grado (medie) e Scuole secondarie di 2° Grado (superiori).
Per ogni sezione scolastica è prevista l'assegnazione dei seguenti premi:
1° Premio - Videocamera
2° Premio - Lettore DVD
3° Premio - Impianto audio
4° Premio - Macchina fotografica
5° Premio - Registratore

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400