Domenica 17 Gennaio 2021 | 00:59

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

Inflazione: a novembre rallenta l'energia, crescono alimentari

ROMA - Rallenta a novembre la crescita dei prodotti energetici, mentre è in accelerazione il comparto degli alimentari. E' questo il quadro disegnato dall'Istat dopo aver diffuso i dati preliminari sui prezzi al consumo di novembre.
Il settore degli alimentari, che nei mesi scorsi aveva segnato una fase di rallentamento, riprendere, seppur moderatamente, la sua corsa. Su base annua la crescita è pari al 0,6% mentre rispetto al mese di ottobre l'incremento è dello 0,1%. L'incremento riguarda indifferentemente i beni lavorati e quelli non lavorati. Tra le varie voci in accelerazione gli ortaggi e i legumi freschi (+0,6% su mese).
Crescita più moderata invece per i prodotti energetici che, se su base annua segnano ancora un +9.8%, su mese registrano una diminuzione del 2,2%.
Un settore che rialza la testa a novembre è quello dei servizi sanitari e della salute: su mese questo comparto mette a segno la crescita più alta (+1,3%), mentre rispetto allo stesso mese dell'anno precedente l'aumento è dell'1,2%. A trascinare i prezzi di questo settore verso l'alto sono soprattutto i medicinali che aumentano su base mensile del 2,5%. A causare questa tendenza, spiegano all'istituto, è stata la mancata applicazione di uno sconto.
Altra voce in aumento a novembre è quella delle assicurazioni che mostrano un aumento congiunturale dello 0,5%, legato probabilmente agli aumenti del Rc auto. In crescita anche i prezzi della auto che hanno segnato una crescita dello 0,5% su base mensile e del 2,1% su base annua. Calano, invece, i prezzi del trasporto aereo (-1,5% su mese). Una frenata che riduce anche la crescita del tendenziale, pari al 13,3% (mentre in precedenza superava 30%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400