Domenica 09 Dicembre 2018 | 22:22

GDM.TV

i più visti della sezione

I bambini italiani crescono senza più favole

ROMA - I bambini italiani crescono senza più favole. A far loro compagnia sono Internet, la tv, il wrestling. Lo afferma il sesto rapporto nazionale sulla condizione dell'infanzia e dell'adolescenza dell'Eurispes e di Telefono Azzurro, presentato oggi. Il rapporto traccia l'identikit del bambino (7-11 anni) e dell'adolescente (12-19) sulla base di una rilevazione che ha interessato 52 scuole di ogni ordine e grado e che ha elaborato circa 4.500 questionari.
Per molti bambini nel nostro paese è svanita l'idea romantica dei genitori che raccontano loro le fiabe. Per un quarto di loro, si tratta di un'esperienza familiare mai fatta e per quasi il 40% solo qualche volta. Il 30,9% dice, invece, che i genitori raccontano loro le favole spesso o qualche volta.
Ad accompagnare la crescita dei bambini sono la tv (preferita ai libri, ai fumetti ed alla radio) e gli strumenti informatici. Un terzo dei bambini intervistati segue la tv da 1 a 3 ore al giorno. Il 7,6% afferma di guardarla mediamente dalle 3 alle 5 ore al giorno e ben l'8,4% oltre 5 ore. Nelle isole si trova la più alta percentuale di bambini 'forti consumatorì di tv. Dato preoccupante è che oltre la metà dei bambini (54,7%) afferma di vedere programmi con il bollino rosso, il 21,6% lo fa in compagnia di adulti. Ad essere più rispettose dell'indicazione sono le bambine.
Altro compagno di viaggio dell'infanzia è il computer ed Internet. L'82,1% utilizza il pc. Ad insegnare loro il suo uso sono stati in un terzo dei casi i genitori. I bambini che navigano su Internet (per il 53,7% non è un uso quotidiano) sono il 46,8%. Lo fanno per giocare con i videogiochi, scaricare musica o film ma non solo. La maggioranza, il 61,2%, utilizza la rete per cercare informazioni di proprio interesse ed il 48,7% a fini di studio. Il rapporto sottolinea anche il rischio chat. Secondo ricerche dell'Icca (International crime analysis association), nel biennio 2003-2004, il 13% dei bambini usa abitualmente le chat.
Il tempo libero ha una caratteristica elettronica: videogiochi e consolle di gioco sono al primo posto (43%), seguono i giochi da tavola (14,8%). Solo il 12,2% ama giocare con le bambole. Il disegno piace sia a bambini che bambine (complessivamente 68,7%).
Il wrestling ha un grande successo fra i bambini. Dice di seguirlo ed apprezzarlo il 49,6%. Questa disciplina dice il rapporto è realmente entrata nell immaginario dei più piccoli al punto da suscitare comportamenti di emulazione: al 31,6% dei bambini è infatti capitato di lottare contro qualcuno come al wrestling. Il telefonino è posseduto dalla meta degli intervistati; il 45,9% utilizza forme di abbreviazione della scrittura di sms.
Famiglia e scuola restano le principali agenzie di formazione: il 43,4% dice di imparare le cose dai genitori mentre il 41,4% dalla scuola. Minore è il ruolo degli amici e dei mezzi di comunicazione. Rispetto alle relazioni affettive, è alta la percentuale di bambini che dichiara di non confidare il sentimento di tristezza ad un amico (15,9%) o di farlo solo dietro esplicita domanda (10,4%). Sui sentimenti di solitudine, incomprensione e diversità i bambini rispondono in maniera piuttosto decisa, dando grande risalto alla solitine che è una condizione vissuta dal 47,4% del campione. Altri dati: un bambino su 3 legge da uno a tre libri l'anno; il 61,1% dei bambini non è mai andato all'estero; il 72,8% va a mostre e musei; l'amicizia e la famiglia sono i valori più sentiti superando l'80% di preferenze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour

 
Serena Brancale presenta disco con Willie Peyote, nuove uscite per Cremonini, Pausini e pugliesi Desario e Di Pinto

Serena Brancale presenta disco con Willie Peyote, novità per Cremonini, Pausini e pugliesi Desario e Di Pinto