Domenica 24 Gennaio 2021 | 16:56

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, oggi (ore 15) al San Nicola derby col Francavilla: Auteri pretende punti e gioco

Bari calcio, oggi (ore 15) al San Nicola derby col Francavilla: Auteri pretende punti e gioco

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiaquesta mattina
Foggia, provoca incidente e fugge senza soccorrere feriti: «pirata» della strada rintracciato dalla Polizia locale

Foggia, provoca incidente e fugge senza soccorrere feriti: «pirata» della strada rintracciato dalla Polizia locale

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Tarantocontrolli della ps
Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 

i più letti

In 300mila scendono in piazza per l'Istruzione italiana

ROMA - Circa 300mila studenti medi e universitari sono scesi oggi in piazza in decine di località italiane nell'ambito della Giornata di mobilitazione studentesca mondiale. A stimare la partecipazione è l'Unione degli Universitari (Udu) che ha promosso l'iniziativa nel nostro Paese assieme a Unione degli studenti (Uds) e Mutua studentesca. Oltre 90, secondo l'Uds, le città coinvolte. Obiettivo della mobilitazione - ricorda l'Uds in una nota - «rivendicare la centralità del sapere e della cultura come chiave per l'emancipazione delle persone dalla precarietà. Gli studenti chiedono diritti e partecipazione all'interno dei luoghi pubblici del sapere, in cui vivono e vogliono crescere come cittadini a pieno titolo». Per questo tra le rivendicazioni c'è una carta di cittadinanza studentesca, per l'accesso al sapere e alla cultura. «Come abbiamo fatto attraverso una piattaforma di dieci punti presentata a deputati e senatori dell'Unione, chiediamo - ribadisce l'Uds - il rilancio della scuola a partire dalla costituzione di un biennio unitario, dall'innalzamento dell'obbligo a 18 anni, dall'introduzione di uno Statuto degli Studenti in stage, dalla valorizzazione della partecipazione a tutti i livelli, dal rilancio dell'autonomia, dal diritto allo studio e da un piano per l'edilizia scolastica».
Secondo l'Uds, che prende le distanze da «ogni forma irrispettosa di manifestazione», hanno sfilato 20.000 studenti a Roma, 15.000 a Milano, 10.000 a Torino, 30.000 a Napoli, 15.000 a Palermo, 1.500 a Catanzaro, 2.000 a Bari, 6.000 a Lecce, 5.000 a Salerno, 6.000 a Siracusa, 5.000 a Genova, 3.000 a Vicenza, 3.000 a Sassari, 2.000 a Firenze.
La mobilitazione di oggi - sottolinea in una nota l'Unione degli Universitari «non è un appuntamento qualunque o legato semplicemente agli ultimi disastrosi provvedimenti del governo, ma una mobilitazione per i diritti e l'autonomia sociale degli studenti, per riaffermare che la cultura e il sapere sono gli strumenti di libertà e di emancipazione degli individui in Italia, in Europa e nel mondo». Una giornata di mobilitazione che continuerà fino a notte inoltrata con numerosi concerti e iniziative culturali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400