Martedì 26 Gennaio 2021 | 15:50

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariemergenza Covid
Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

 
PotenzaL'appello
Basilicata, riapertura scuole: «Sui trasporti serve massima attenzione»

Basilicata, riapertura scuole: «Sui trasporti serve massima attenzione»

 
FoggiaControlli dei CC
Rignano Garganico, 8 persone sorprese in bar sprovvisto di licenza: fioccano multe e sanzioni

Rignano Garganico, 8 persone sorprese in bar sprovvisto di licenza: fioccano multe e sanzioni

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto. Altre persone sotto le macerie: 4 feriti gravi

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

L'autopsia: l'operaio morto per asfissia provocata dalla esalazioni della rete della fogna di Martina Franca

TARANTO - E' morto per asfissia provocata dalla esalazioni della rete della fogna Angelo Marotta, l'operaio di Martina Franca deceduto lunedì scorso mentre riparava un guasto nella rete fognante del paese.
Lo ha accertato l'autopsia il cui referto parla di ostruzione delle vie respiratorie per un rigurgito alimentare provocato della mancanza di ossigeno e delle esalazioni provenienti dalla rete fognante. L'esame è stato eseguito dal prof.Luigi Strada dell'Istituto di Medicina legale dell'Università di Bari.
Anche se Marotta è scivolato poi nell'acqua mista a liquami della rete fognante - ha precisato il medico - il decesso non è avvenuto per annegamento, come si era pensato in un primo momento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400