Venerdì 22 Gennaio 2021 | 00:41

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Iran - Due bombe a Teheran contro Compagnie britanniche

TEHERAN (Iran) - Due bombe sono scoppiate in mattinata nel centro di Teheran a pochi metri dagli uffici di altrettante società britanniche, la compagnia di bandiera "British Airways" e quella petrolifera "Bp". Lo hanno precisato fonti della polizia iraniana, confermando che gli ordigni erano di modesto potenziale e che non hanno provocato feriti; erano stati piazzati sulle scale interne, al decimo piano del palazzo ove i locali presi di mira hanno sede, il "Sayeh": danneggiata una porta che dalla tromba delle scale stesse conduce agli uffici. Le due compagnie erano state oggetto di un attentato analogo già il 2 agosto scorso. Nella capitale dell'Iran il clima è comunque tesissimo, arroventato dalle polemiche internazionali suscitate dalle dichiarazioni del presidente, l'oltranzista Mahmoud Ahmadinejad, a detta del quale Israele va «cancellato dalla carta geografica».
Negli ultimi giorni il regime degli ayatollah ha ulteriormente inasprito i consueti toni duri della propaganda anti-occidentale, tanto più che oggi ricorre il 26° anniversario dell'occupazione dell'ambasciata degli Stati Uniti, seguita alla Rivoluzione Khomeinista del '79; già di primo mattino migliaia di giovani, al grido in coro «Morte all'America!», si erano radunati davanti alla struttura che un tempo ospitava la rappresentanza diplomatica Usa, sui cui muri perimetrali campeggiano murales anti-americani e la scritta "Covo di spie".
Per l'occasione non solo ai maschi, persino alle femmine è stato concesso un giorno di vacanza da scuola, e gli studenti hanno partecipato in massa alla manifestazione: le une in chador, gli altri in numerosi casi presentandosi addirittura in tuta mimetica, di tipo paramilitare. Molti intonavano in coro lo slogan «L'energia nucleare per usi pacifici è un nostro diritto», alludendo alla perdurante polemica con l'Occidente sul controverso programma atomico della Repubblica Islamica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400