Giovedì 21 Gennaio 2021 | 00:11

Il Biancorosso

Serie C
Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIndagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in cento anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

Bitonto, focolaio Covid in centro anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

 
FoggiaControlli dei CC
Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

 
LecceL'ente fallito
Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

 
Batsanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
Potenzala richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
Covid news h 24L'annuncio
Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hib vaccinale

Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hub vaccinale

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Dal governo di Baghdad la richiesta alla Coalizione internazionale di rimanere nel Paese per tutto il 2006

NEW YORK - L'Iraq ha chiesto alla coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti di mantenere le proprie forze militari nel paese per tutto il 2006, ma con la possibilità di ridurre la durata del mandato su esplicita richiesta di Baghdad.
In una lettera inviata al Consiglio di sicurezza dell'Onu, il premier iracheno Ibrahim Jaafari riconosce in particolare che le forze militari del paese non sono e non saranno ancora in grado di garantire la sicurezza nel 2006, nonostante i progressi registrati in questi ultimi mesi.
Come ha spiegato alla stampa, in serata a New York, il ministro degli esteri rumeno Mihai-Razvan Ungureanu, presidente di turno del Consiglio di Sicurezza, «Ciò significa, in sostanza, che il mandato e lo statuto della forza multinazionale verrà discussa nelle prossime settimane, in modo che, al primo gennaio 2006, avremo una forza militare consistente in Iraq, come è successo in passato».
In base ad una risoluzione approvata nel giugno 2004, quando il governo della coalizione guidata dagli Usa aveva restituito il potere agli iracheni, il mandato della forza multinazionale scadrà alla fine dell'anno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400