Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 01:59

GDM.TV

i più visti della sezione

Aviaria - Storace: «E' in atto una vera psicosi. In Italia non c'è nessuno che mangia polli crudi o vive a contatto con gli animali»

ROMA - «E' probabile che ci saranno dei focolai di influenza aviaria anche nel nostro paese, ma saranno prontamente identificati e riguarderanno solo gli animali. Il rischio di pandemia non esiste. In Italia non c'è nessuno che mangia polli crudi o vive a contatto con gli animali». Lo ha detto il ministro della Salute Francesco Storace nel corso di un incontro organizzato a Roma per fare il punto sui primi 6 mesi della sua attività di governo.
«Sulla questione dell'influenza aviaria -ha proseguito Storace- è in atto una vera psicosi. Ci vuole più responsabilità dai parte dei mezzi di informazione: non si può, dopo che il virus si è trasmesso tra due componenti di una famiglia thailandese, titolare "E' iniziato il contagio da animale a uomo". L'industria avicola sta subendo danni per colpa di chi fomenta l'allarmismo. Dobbiamo far arrivare alla gente questo messaggio: i polli italiani vivono in media 60 giorni e durante tutta la loro vita sono costantemente controllati dai veterinari, quindi possono andare "a cresta alta"».

«STIAMO LAVORANDO ANCHE SULLA PREVENZIONE»
Il ministro della Salute ha tenuto comunque a precisare che il governo sta lavorando anche dal punto di vista della prevenzione.
«A parte le regole sull'etichettatura, che comunque sono un'ottima cosa -ha detto Storace- abbiamo emesso un'ordinanza che prevede l'intensificazione dei controlli e blocco delle importazioni di volatili, carni e uova dalla Croazia, dalla Romania e dai Paesi balcanici».
«E qualora dovesse manifestarsi una pandemia -ha concluso il ministro- l'Italia ha prenotato il 12% dei vaccini disponibili nel pianeta nel momento in cui saranno pronti, per un totale di 36 milioni di dosi. Infine, stiamo facendo pressioni sulle industrie farmaceutiche affinchè, in caso di bisogno, producano i farmaci antivirali necessari a prescindere dai brevetti: la salute pubblica è più importante del profitto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo