Martedì 18 Dicembre 2018 | 20:03

GDM.TV

i più visti della sezione

Vendola: «uno scudo protettivo da dare al territorio». Chiesto lo stato di calamità

BARI - La Regione Puglia, la Provincia di Bari e il Comune hanno formalmente chiesto, tramite il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, il riconoscimento dello stato di emergenza per le zone della provincia di Bari che sono state maggiormente colpite dal nubifragio che ieri ha provocato vittime e danni alle infrastrutture.
La richiesta è stata avanzata nel corso di un incontro che si è tenuto stamani con Bertolaso alla presidenza della Regione Puglia e durante il quale il presidente della Regione, Nichi Vendola, ha evidenziato «il deficit clamoroso esistente in Puglia della organizzazione della protezione civile». Vendola ha, per questo, chiesto a Bertolaso di collaborare per la costruzione «di un'organizzazione adeguata alla Regione e di uno scudo protettivo da dare al territorio».
La riunione - ha detto Vendola ai giornalisti - era già stata convocata da tempo perchè «esiste in Puglia una fragilità drammatica del territorio e una deficienza delle strutture di difesa cui corrisponde una carentissima organizzazione delle strutture e degli strumenti della protezione civile». «Noi vorremmo invece - ha detto Vendola - costruire qui in Puglia con l'ausilio della Protezione civile nazionale e degli enti locali una macchina di protezione civile moderna e attrezzata che va strutturata a più livelli e vede in prima battuta la responsabilità dei sindaci, in seconda quella delle Province e poi quella della Regione».

Secondo Vendola bisogna costruire «uno scudo protettivo da dare al territorio». «Bertolaso ci deve aiutare a costruire - ha aggiunto - da un lato la mappa dei rischi e dall'altro questo piano di sorveglianza».
Oltre a Vendola, all'incontro hanno partecipato il presidente della Provincia di Bari, Vincenzo Divella, il sindaco del capoluogo, Michele Emiliano, e il responsabile dell'autorità di bacino, Antonio Castorani.
In mattinata Bertolaso avrà un incontro tecnico alla Provincia per una prima valutazione dei danni e degli interventi più urgenti e successivamente si sposterà in Prefettura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo