Lunedì 10 Dicembre 2018 | 08:23

GDM.TV

i più visti della sezione

Cgia di Mestre: la Regione italiana più «premiata» dai trasferimenti dallo Stato centrale nelle tre materie - sicurezza locale, sanità e istruzione - che saranno trasferite alle regioni con la «Devolution»

VENEZIA - E' il Lazio, secondo un'analisi dell' ufficio studi degli artigiani della Cgia di Mestre, la Regione italiana più «premiata» dai trasferimenti dallo Stato centrale nelle tre materie - sicurezza locale, sanità e istruzione - che saranno trasferite alle regioni con la «Devolution».
«Certo - precisa la Cgia - il risultato è viziato dalla presenza nella regione laziale delle sedi ministeriali con funzioni di coordinamento nazionale tra le Regioni. E per questo, con la "Devolution", il Lazio sarà una delle realtà territoriali più penalizzate da questo provvedimento. Semprechè, di fronte a queste nuove competenze che saranno assegnate in via esclusiva alle Regioni, una parte dei trasferimenti dallo Stato centrale venga tagliata».
In tal caso, insieme al Lazio, sempre secondo la Cgia, anche la Sicilia, regione a statuto speciale, ora le più «premiate», rischierebbe di essere maggiormente penalizzata.
Ecco nel dettaglio i risultati emersi dall'analisi della Cgia sulle 3 materie che diventeranno di competenza esclusiva delle Regioni.
TRASFERIMENTI PER I SERVIZI DI POLIZIA: di fronte a una media nazionale pari a 115 euro pro capite al primo posto della graduatoria regionale troviamo il Lazio con 266 euro pro capite. Segue la Liguria con 175 euro e al terzo posto il Friuli V.G. con 140 euro. Chiude la classifica nazionale la Provincia autonoma di Trento con 64 euro. Il Veneto è terzultimo (74).
TRASFERIMENTI PER LA SPESA SANITARIA: se la media nazionale si attesta sui 173 euro pro capite, la regione Sardegna guida la classifica con 718 euro. Al secondo posto troviamo la Sicilia con 550 euro e al terzo il Lazio con 327 euro. Fanalino di coda la Provincia autonoma di Bolzano con soli 7 euro pro capite. Il Veneto è a metà classifica, 11/0, con 88 euro.
TRASFERIMENTI PER L'ISTRUZIONE. Con una media nazionale di 611 euro il Lazio guida la classifica a livello territoriale con 832 euro pro capite. Segue la Calabria con 756 euro e al terzo posto troviamo la Basilicata con 740 euro. Chiude la Provincia autonoma di Bolzano con 49 euro. Il Veneto è 15/0 con 537 euro.
I dati, ultimi disponibili, sono riferiti al 1 gennaio 2003.
«Oltre alle competenze - commenta Giuseppe Bortolussi segretario della Cgia - ha senso parlare di devolution se si affiancherà l'avvio del federalismo fiscale. Altrimenti, daremo competenze alle Regioni senza che queste abbiano le risorse economiche per renderle operative».

QUESTE LE TABELLE ELABORATE DALLA CGIA

DEVOLUTION
Trasferimenti dallo Stato alle Regioni
in materia di Servizi di polizia, Sanità
e Istruzione (dati in euro per abitante)

Servizi di polizia
------------------
Lazio 266
Liguria 175
Friuli V.G. 140
Molise 140
Calabria 138
Sicilia 130
Valle d'Aosta 126
Sardegna 120
Marche 115
Bolzano 111
Puglia 109
Abruzzo 108
Campania 105
Basilicata 101
Toscana 101
Umbria 97
Piemonte 85
Emilia Romagna 82
Veneto 74
Lombardia 71
Trento 64
ITALIA (*) 115
(*) Spesa regionalizzata elaborazione Ufficio studi CGIA Mestre su dati Rgs.

Sanità
------------------
Sardegna 718
Sicilia 550
Lazio 327
Emilia Romagna 164
Marche 129
Campania 122
Calabria 110
Piemonte 107
Liguria 104
Abruzzo 88
Veneto 88
Molise 87
Umbria 85
Lombardia 80
Puglia 71
Toscana 58
Basilicata 46
Valle d'Aosta 39
Friuli V.G. 38
Trento 9
Bolzano 7
ITALIA (*) 173
(*) Spesa regionalizzata eleborazione ufficio studi Cgia Mestre
su dati Rgs.

Istruzione
----------
Lazio 832
Calabria 756
Basilicata 740
Campania 721
Sardegna 719
Molise 694
Abruzzo 693
Sicilia 681
Umbria 650
Puglia 643
Toscana 615
Friuli V.G. 604
Marche 577
Emilia R. 552
Veneto 537
Liguria 534
Piemonte 488
Lombardia 481
Trento 184
Valle d'A. 143
Bolzano 49
ITALIA (*) 611
(*) Spesa regionalizzata elaborazione Ufficio studi CGIA Mestre su dati Rgs.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour