Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 10:56

GDM.TV

i più visti della sezione

Stop a Santoro dagli avvocati Rai, ma il presidente della commissione di Vigilanza, Paolo Gentiloni, lo difende: «E' tornato un giornalista»

giornalista Michele Santoro ROMA - Le dimissioni di Michele Santoro da europarlamentare devono prima essere accettate da una commissione o dallo stesso Parlamento europeo, e solo successivamente non lo si può piu considerare «soggetto politico». E' questo il parere fornito dal responsabile dell'ufficio affari legali della Rai, Rubens Esposito, al consiglio di amministrazione dell'azienda che riunitosi questa mattina ha appreso della decisione di Santoro.
Fino a quando le dimissioni non saranno accettate e formalizzate, vige - ha spiegato Esposito - l'articolo 4 del regolamento del Parlamento europeo «in base a cui le dimissioni non hanno effetto se prima una commissione o addirittura il Parlamento stesso non ne prendono atto». E fino ad allora «il dimissionario rimane soggetto politico».

GENTILONI, ADESSO E' TORNATO GIORNALISTA
«Mi pare che si debba prendere atto delle dimissioni di Michele Santoro, che ha deciso di tornare a fare il giornalista, interrompendo la breve parentesi da parlamentare europeo». Lo dice il presidente della commissione di Vigilanza Rai, Paolo Gentiloni, commentando le dimissioni di Santoro che, a suo avviso, sono da considerare definitive.
«Ho ribadito all' ufficio di presidenza della commissione di Vigilanza - ha detto Gentiloni al termine della riunione - la mia opinione sul programma di Celentano. La Rai ha garantito all' artista piena libertà ed è giusto, perfino ovvio, che questa garanzia venga mantenuta nel rispetto delle leggi e delle regole».
«Quanto alla regola della commissione di Vigilanza sulla presenza dei politici - aggiunge il presidente - mi pare si debba prendere atto delle dimissioni di Santoro. Santoro ha deciso di tornare a fare il giornalista interrompendo la breve parentesi da europarlamentare».
Inoltre Gentiloni si augura che «possa tornare presto in Rai non solo come ospite di una trasmissione. La sua è una scelta seria che va presa sul serio con il rispetto dovuto alle dimissioni irrevocabili di un parlamentare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo