Venerdì 14 Dicembre 2018 | 16:46

GDM.TV

Mastella: sosterrò Prodi ma da fuori

ROMA - L'Udeur conferma il suo sostegno a Romano Prodi, ma fuori dall'Unione. Lo ha ribadito il leader del Campanile, Clemente Mastella, in una conferenza stampa convocata nella sede di via Arenula per fare il punto sulle primarie. «Noi siamo fondamentali per la vittoria del centrosinistra -ha sottolineato Mastella- e ora lo siamo ancora più di prima. Terminiano qui le guerre puniche. Ma sono sannita fino in fondo, nessuno pensi che calerò la testa». Il sindaco di Ceppaloni ha annunciatro che oggi non andrà al vertice in piazza Santi Apostoli, dando appuntamento alla direzione di venerdì prossimo.
Mastella ha rivendicato con orgoglio il risultato conseguito alle primarie, ripetendo più volte che ieri c'è stata l'affermazione dell'area di centro che il suo partito rappresenta in pieno. «Noi siamo il centro che si allea con l'Unione. E non facciamo scelte di tipo diverso. Semmai, vogliamo che la volumetria di questo centro cresca. Faccio pertanto i miei auguri a Prodi di cui confermo la leadership che non avevamo mai messo in discussione. Non è vero che abbiamo corso contro di lui... Il risultato di ieri significa che c'è un'area di centro che si sente rappresentata da noi. Un'area - ha spiegato - che non accetta arroganze nè vuole concessioni, ma solo pari dignità».

Il segretario dell'Udeur ha anche rassicurato i leader del centrosinistra che non passerà dall'altra parte ma avverte: «L'unica cosa che può rompere l'alleanza è se continua ad esserci nei nostri confronti una sorta di pregiudizio politico e di prevenzione ideologica». Mastella ha messo in evidenza l'affermazione del suo partito non solo al Sud, ma anche al Centro e al Nord: «Non è più Ceppaloni e dintorni, noi rappresentiamo in Italia quell'area di centro che non accetta arroganze. Noi cerchiamo quindi un dialogo franco e corente e non accetteremo certo accomodamenti programmatici, perchè questo risultato conseguito oggi non è uguale a ieri. Noi vogliamo capire qual è il riconoscimento politico che verrà dato al centro».

Mastella invita i leader dell'Unione a fare i conti con il risultato conseguito ieri alle primarie dell'Udeur: «Il fatto che siamo arrivati terzi sul podio è un dato politico di cui bisognerà tenere conto». In altre parole, spiega, «ritorna la formula del trattino: Centro alleato all'Unione. Anzi è più corretto dire Unione-Centro». E per essere più chiaro ribadisce: «è Prodi che guida il carro, ma noi spingiamo sulla ruota di centro in un'alleanza Unione-Centro. Ma non capisco questa offensiva nei nostri confronti. E soprattutto non capisco queste pregiudiziali politiche verso il mio partito».

«Ottenere questo risultato - sottolinea Mastella - dove tutto naviga a sinistra è un fatto eccezionale. anche perchè siamo in un mare aperto: non il mare nostrum, è un mare diverso. Non siamo noi a porre dei problemi ma è l'Unione che ci deve dire che cosa dobbiamo fare perchè questo centro che rappresentiamo trovi respiro di qua soprattutto in virtù di quello che sta succedendo dall'altro lato».

Per chi non avesse capito, il leader del partito del Campanile, prende un foglio di carta e disegna una metà campo, precisando che l'Udeur «sta nella metà campo dove c'è l'Unione, ma sosterrà Prodi da fuori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori