Lunedì 10 Dicembre 2018 | 03:52

GDM.TV

i più visti della sezione

I due decreti sul secondo ciclo di istruzione e sulla formazione e reclutamento degli insegnanti

ROMA - I due decreti sul secondo ciclo di istruzione e sulla formazione e reclutamento degli insegnanti varati oggi dal consiglio dei ministri rappresentano gli ultimi tasselli della riforma della scuola targata Moratti che, dunque, almeno formalmente, è stata oggi completata.
Le norme sulla secondaria introducono nuovi licei e modificano gli attuali assetti della formazione professionale regionale.
I percorsi liceali, che durano 5 anni (2+2+1) e si concludono con un esame di Stato, si articolano in otto tipologie: artistico (tre indirizzi: arti figurative; architettura, design e ambiente; audiovisivo, multimedia e scenografia), classico, economico (due indirizzi: economico aziendale che prevede 4 settori rimessi alla libera scelta dello studente, filiera moda, agro-alimentare, servizi creditizi-finanziari, turismo; economico istituzionale che prevede anch'esso 4 settori, ricerca e innovazione, internazionale, finanza pubblica, pubblica amministrazione), linguistico, musicale e coreutico, scientifico, delle scienze umane e tecnologico (articolato in 8 indirizzi: meccanico-meccatronico; elettrico-elettronico; informatico, grafico e comunicazione; chimico e materiali; tecnologie tessili, dell'abbigliamento e della moda; produzioni biologiche e biotecnologie alimentari; costruzioni, ambiente e territorio; logistica e trasporti). Rispetto al testo in entrata - ha spiegato il ministro Moratti - nel provvedimento approvato oggi c'è una maggiore accentuazione delle materie vocazionali.
Nei cosiddetti licei vocazionali è stato aumentato l'orario della materie di indirizzo e diminuito quello destinato agli insegnamenti generali. Incrementate pure le ore di laboratorio.
Sono state, inoltre, introdotte - ha aggiunto il ministro - due norme di raccordo tra primo e secondo ciclo: la prima prevede un aumento delle ore di tecnologia (che diventano due a settimana), la seconda dà la possibilità agli studenti di scegliere alla fine del percorso della secondaria di primo grado se continuare con la lingua inglese o optare per la seconda lingua.
Per quanto riguarda il sistema dell'istruzione e formazione professionale vengono definiti i livelli essenziali di prestazioni garantiti dallo Stato e assicurati dalle Regioni: un orario minimo annuale di 990 ore di cui 3/4 a frequenza obbligatoria e percorsi sia triennali sia quadriennali; percorsi riferiti a figure relative ad aree professionali definite mediante accordi in sede di Conferenza unificata; standard minimi riguardanti le competenze linguistiche (italiano, inglese e una seconda lingua comunitaria) scientifiche , tecnologiche, storico-sociali ed economiche, religione cattolica e scienze motorie. Sono, inoltre, assicurati raccordi con l'anno integrativo per sostenere l'esame di Stato per accedere all'università e con il sistema della formazione tecnica superiore. Al termine dei percorsi triennali viene rilasciato un certificato di qualifica professionale, alla fine di quelli quadriennali, il diploma professionale. Assicurati i passaggi tra i due canali (licei e istruzione e formazione professionale).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour