Giovedì 25 Febbraio 2021 | 23:49

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIn via Crispi
Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

 
LecceNella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
FoggiaIl sindaco
San Marco in Lamis, Covid tra i giovani: 11 positivi tra 1 e 25 anni

San Marco in Lamis, Covid tra i giovani: 11 positivi tra 1 e 25 anni

 
PotenzaL'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
BariIl progetto
Bari, Finacantieri investe 26mln: punta su meccatronica e innovazione

Bari, Finacantieri investe 26mln: punta su meccatronica e innovazione

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 
BrindisiIl caso
Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

 

i più letti

La Sicilia è la regione con più poveri, al secondo posto la Basilicata

ROMA - E' la Sicilia la regione d'Italia dove si registra la percentuale più alta di famiglie indigenti.
Secondo quanto emerge dal rapporto dell'Istat sulla povertà nel 2004, nell'isola il 29,9% delle famiglie vive sotto la soglia di povertà (nel 2003 la percentuale era del 25,8%).
Un dato notevole, soprattutto se raffrontato con la media nazionale che è attestata all'11,7% e con la media del Mezzogiorno che arriva al 25%. Seconda classificata la Basilicata dove la percentuale delle famiglie povere raggiunge il 28,5%, dal 25,6% del 2003.
La Regione più florida risulta invece essere l'Emilia Romagna, dove la percentuale delle famiglie che vivono sotto la soglia di povertà è del 3,6% (in calo rispetto al 4,7% dell'anno precedente), dato quasi identico a quello registrato in Lombardia dove la percentuale è del 3,7% (era al 4,5% nel 2003).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400