Sabato 23 Gennaio 2021 | 03:38

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Divella sulla finanziaria: il governo come conte Ugolino mangia i figli

BARI - «Il governo Berlusconi è affetto dalla sindrome del Conte Ugolino che per fame si mangiò i figli: le Regioni, le Province, i Comuni e la loro, già esigua, capacità di entrata e di spesa». Lo afferma il presidente della Provincia di Bari, Vincenzo Divella, in merito ai tagli agli enti locali della Finanziaria.
«Questa finanziaria - prosegue - è un dejà vu, un incubo che ritorna, insieme al suo artefice il Ministro Tremonti. Non lo abbiamo visto all'opera con la lavagnetta, ma ha già impugnato le forbici a danno sempre dei soliti, gli Enti locali». «E' una manovra che allunga le distanze fra cittadini del Nord e cittadini del Sud - afferma - in materia di diritti e servizi essenziali dalla viabilità, all'istruzione, al sociale». «Una finanziaria che seppellisce definitivamente l'etica del federalismo, che ferisce nel profondo il concetto di autonomia e i suoi sviluppi futuri». «E' brutto - conclude Divella - essere nutriti da chi prima o poi si nutrirà di te».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400