Martedì 11 Dicembre 2018 | 16:29

GDM.TV

i più visti della sezione

Ru486 - I ginecologi italiani al ministro Storace: non rispettata libertà ricerca

BOLOGNA - «La scelta del ministro è per lo meno discutibile e poco rispettosa della libertà della ricerca applicata e della professionalità dei ginecologi italiani, consapevoli peraltro che il progetto di ricerca non ha mai posto in essere condizioni di pericolo per la salute delle donne». E' la risposta dei ginecologi italiani al ministro della Salute Francesco Storace dopo la sospensione della sperimentazione della pillola abortiva in atto al Sant'Anna di Torino.
I consigli direttivi della società italiana di ginecologia e ostetricia, dell'associazione ginecologi universitari italiani e dell'associazione ginecologi ospedalieri riuniti, in assemblea in occasione dell'81/o congresso nazionale di ginecologia e ostetricia che si tiene a Bologna, hanno stilato un documento in cui si legge che i medici: «Preso atto della decisione del ministro della Salute Francesco Storace di interrompere la ricerca sulla pillola abortiva RU486 già avviata nell'ospedale Sant'Anna di Torino, sottolineano che la sperimentazione era già stata approvata dal ministero della Salute e legittimata dal comitato etico regionale del Piemonte». Pertanto la riunione collegiale ha deciso di segnalare all'opinione pubblica la discutibilità della scelta del ministro definita, appunto, poco rispettosa di libertà di ricerca e professionalità dei medici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie