Giovedì 18 Aprile 2019 | 20:48

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Montezemolo: «L'Italia spreca la risorsa turismo. Le Regioni del Sud devono lavorare ad un grande progetto turistico comune»

Luca Cordero di Montezemolo, presidente ConfindustriaNAPOLI - Cinque milioni e mezzo di presenze, italiane e straniere, in meno rispetto al 2004, una spesa in diminuzione, nel primo semestre, del 4,1%, secondo i dati dell'Ufficio italiano cambi. Una tendenza negativa che viene da lontano e si consolida.
E' negativo il quadro del comparto turismo tracciato dal presidente di Federturismo, Costanzo Jannotti Pecci, al convegno di studi che Confindustria ha dedicato alla risorsa turismo al Teatro San Carlo.
Produce più dell'11% del Pil nazionale e dà lavoro a 2 milioni e 700 mila persone, ma il turismo in Italia - dice Jannotti Pecci - non è ancora industria, non è considerato come tale, nè dal governo, nè dalla Regioni.
LA PREOCCUPAZIONE DI CONFINDUSTRIA - L'arretramento dell'Italia si spiega - nell'analisi dell'esponente di Confindustria - anche con il caro-prezzi e la presenza di un' offerta parcellizzata. Alberghi da 29 camere in media, e mancanza delle grandi catene alberghiere. Da noi - secondo i dati del World Travel Tourism Council - una camera costa 120 dollari a notte. In Francia 97, in Spagna 102, in Germania 83 e negli Usa 70».
L'offerta è ampia (1 milione 890mila posti letto, contro 1 milione 356mila in Spagna e 1 milione 192mila in Francia), ma il tasso di occupazione delle Camere è tra i più bassi, e supera di poco il 40%».
GOVERNO STANZIERA' FONDI - L'Italia sta sì vivendo una battuta d'arresto nel settore del turismo ma questo non «autorizza certo ad usare parole forti come il declino o addirittura la 'Caporettò del turismo italiano». Il ministro per le Attività Produttive, Claudio Scajola, nel suo intervento, ha annunciato la sua proposta di inserimento, nella prossima Finanziaria, di uno stanziamento di 300 milioni di euro in tre anni per alimentare un fondo per la competitività delle imprese.
Contestualmente, Scajola - che in mattinata aveva visitato lo stabilimento dell'Alenia di Nola - ha annunciato che per ottobre convocherà il Comitato nazionale del turismo, che rappresenterà una vera e propria cabina di regia per il settore. Inoltre, nell'ambito della strategia di rilancio, il rappresentante del Governo ha evidenziato i riflessi positivi che avrà la trasformazione dell'Enit in una vera e propria Agenzia di promozione turistica.
MONTEZEMOLO, UN PROGETTO COMUNE - Per il presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo, «in Italia il turismo va male, è un dato triste su cui confrontarsi» ma che richiede una risposta unitaria da parte di Governo, Regioni, ed imprenditori. E Montezemolo lancia, concludendo il convegno, la sua proposta ai presidenti delle Regioni del Sud, che incontrerà a giorni con il Comitato Mezzogiorno di Confindustria come richiesto a fine luglio. «Perchè - si chiede - le Regioni del Sud non lavorano ad un grande progetto turistico comune, che comprenda infrastrutture, come gli interventi sulla Salerno-Reggio Calabria, o la statale 106 ionica, porti turistici, villaggi o insediamenti competitivi per poi vendere all'estero l'offerta comune del Mezzogiorno?».
Per Montezemolo c'è stato anche il tempo, nell'intensa giornata di Napoli, per una passeggiata a piedi. Prima di pranzo ha percorso, in una giornata di pioggia già autunnale, il centro della città a piedi ed ha visitato la Galleria Umberto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
La pizzica sulla Piazza Rossa: Mosca tarantata dalla Puglia

La pizzica sulla Piazza Rossa: Mosca tarantata dalla Puglia

 
Ruspe a Borgo Mezzanone

Ruspe nella baraccopoli di Borgo Mezzanone: impegnati 209 agenti

 
Lecce, vede mostra Van Gogh in realtà virtuale e scatta foto: il video diventa virale su Fb

Lecce, vede mostra Van Gogh in realtà virtuale e scatta foto: il video diventa virale su Fb

 
S.Spirito, in cella due rapinatori terrore dei supermercati della zona

S.Spirito, in cella due rapinatori terrore dei supermercati della zona

 
Parigi, Notre Dame come il Petruzzelli: la distruzione sotto gli occhi del mondo

Parigi, Notre Dame come il Petruzzelli: la distruzione sotto gli occhi del mondo

 
Enrico Nigiotti a Lecce, tra standing ovation e un'ode al pasticciotto

Enrico Nigiotti a Lecce, tra standing ovation e un'ode al pasticciotto