Venerdì 22 Gennaio 2021 | 23:07

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Telefono Blu: in Italia, fino a 500.000 «clienti». Ecpat: due milioni i minori vittime di sfruttamento e violenze sessuali

ROMA - Le cifre di chi viaggia per turismo sessuale, in Italia, variano tra le 300mila e le 500mila unità secondo alcune stime, ma il fenomeno potrebbe essere anche più ampio, così sostiene Telefono Blu Sos Turista .
Il periodo di maggiore afflusso è proprio quello che termina con la fine della nostra estate e le località più colpite dal fenomeno sono la Thailandia ma anche il Nord del Brasile, Sri Lanka, Vietnam ,Costarica, Kenya e perfino la Giamaica. Questa la tipologia di questo tipo di viaggiatori: professionisti, impiegati anche padri di famiglia, di età prevalente fra i 40 ed i 50 anni, in genere di buona condizione sociale ed economica.
Purtroppo la prostituzione in questi paesi riguarda soprattutto minorenni e sembra che si tratti di bambine e bambini sempre più giovani perché i "clienti" vorrebbero evitare il contagio dell'Aids. Nel mondo, secondo i dati di Ecpat, sarebbero due milioni i minori vittime di sfruttamento e di violenze sessuali. Di questi, la quota più consistente si trova in India (500 mila i bambini coinvolti) e in Brasile, dove le stime oscillano tra le 100 e le 500 mila vittime, molte delle quali con poco più di 8 anni. Il presidente di Ecpat Italia, Marco Scarpati, segnala due tendenze attuali molto preoccupanti: innanzitutto, dal punto di vista della domanda, spiega, il progressivo abbassamento dell'età dei turisti sessuali, molti dei quali poco più che ventenni. Si tratta, spiegano all'Ecpat, di turisti sessuali occasionali, in cerca di avventure e nuove sensazioni, il cosiddetto cliente del «perchè no». Il secondo fenomeno preoccupante e ' il riorientamento dei flussi dei turisti del sesso in seguito alle politiche di contrasto avviate da alcuni governi che ha indotto la diffusione dello sfruttamento sessuale dei minori nel turismo anche in Paesi dove fino a poco tempo fa il fenomeno non esisteva: da Cuba, per fare solo un esempio, il fenomeno dello sfruttamento sessuale si è spostato in alcune aree della Colombia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400