Giovedì 28 Gennaio 2021 | 13:48

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiacontrolli della ps
Cerignola, nascondeva oltre un chilo di marijuana nel borsone in una siepe: arrestato 47enne

Cerignola, nascondeva oltre un chilo di marijuana nel borsone in una siepe: arrestato 47enne

 
Barisanità
Acquaviva, tumore al pancreas non operabile trattato con successo al «Miulli» su paziente 72enne

Acquaviva, tumore al pancreas non operabile trattato con successo al «Miulli» su paziente 72enne

 
MateraControlli dei CC
Montescaglioso, nei guai 6 «furbetti» che abbandonavano rifiuti per strada

Montescaglioso, nei guai 6 «furbetti» che abbandonavano rifiuti per strada

 
Potenzadati regionali
Covid in Basilicata, cala numero nuovi contagi (+42) e 1 decesso: tasso positività al 6,27%

Covid in Basilicata, cala numero nuovi contagi (+42) e 1 decesso: tasso positività al 6,27%

 
Batcontrolli dei CC
Bisceglie, in auto sulla SS 16 bis con 1,2 kg di marijuana: arrestata coppia di Brindisi

Bisceglie, in auto sulla SS 16 bis con 1,2 kg di marijuana: arrestata coppia di Brindisi

 
LecceNel Leccese
Sogliano Cavour, mafia & politica: indagato ex sindaco

Sogliano Cavour, mafia & politica: indagato ex sindaco

 
Brindisicontraffazione
Brindisi, carico di borse con griffe false: nuovo sequestro nel porto

Brindisi, carico di borse con griffe false: nuovo sequestro nel porto

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 

i più letti

Consulta islamica - Il ministro Roberto Calderoli: «Altro che Consulta, ci vuole la legge del taglione, occhio per occhio dente per dente»

ROMA - «E' un errore enorme, quello del ministro Pisanu, di aver costituito la consulta islamica, tra l'altro come atto unilaterale di un singolo ministro senza neppure passare attraverso l'Esecutivo, perchè, così facendo, lo Stato riconosce come interlocutore quello che interlocutore non può essere». Lo dice Roberto Calderoli, Coordinatore delle Segreterie Nazionali della Lega Nord e Ministro per le Riforme Istituzionali e la Devoluzione. «Il ministro degli Interni -prosegue Calderoli- aveva preso, finalmente, posizioni decise nei confronti del terrorismo, espellendo dal paese i seminatori di odio, ma oggi, con la consulta, apre invece spazi pericolosi. Non esiste un islam italiano e non si può consentire l'esercizio di una fede religiosa fino a quando non vengano sconfessati i principi della religione stessa che vanno contro la nostra Costituzione e contro la legge dello Stato.
Fino ad allora non potrà mai esserci integrazione, visto che la loro logica è quella della sopraffazione e della cancellazione della altrui identità. Non so quanto decaduta possa essere la nostra di civiltà dopo la perdita di tanti valori e il colpevole immobilismo mostrato contro l'invasione islamica, ma sicuramente è superiore a una non civiltà che considera i non islamici cittadini di serie B e la donna un essere umano di serie B, che autorizza il terrorismo e la violenza e che riconosce una legge come la sharia. Apriamo gli occhi, la Fallaci e Pera non sono delle cassandre ma oggettivi cronisti di quello che ci sta accadendo e che ci accadrà. E' finito il tempo di porgere l'altra guancia: con chi pretende, per religione, di non rispettare le nostre leggi ci vuole la legge del taglione, occhio per occhio dente per dente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400