Martedì 26 Gennaio 2021 | 04:38

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Opec: la corsa al rincaro è ingiustificabile

OSLO - Il segretario generale dell'Opec, Anan Shihab-Eldin, è «preoccupato» per la corsa del prezzo del petrolio che non riflette l'andamento dei fondamentali del mercato.
«Siamo preoccupati - ha spiegato a margine di una conferenza sull'energia ad Oslo - perchè il prezzo del petrolio continua la sua corsa al di là delle giustificazioni» provenienti dall'andamento dei fondamentali. L'offerta, ha infatti precisato il segretario generale, supera la domanda e gli stock sono aumentati. E anche in futuro, aggiunge «l'offerta continuerà a superere la domanda».
I Paesi membri del cartello Opec, che producono il 40% del greggio mondiale, si riuniranno il 19 settembre a Vienna. «La nostra intenzione - ha affermato Shihab-Eldin - è quella di rassicurare il mercato». Ieri il prezzo del greggio ha sfondato la quota storica di 70 dollari a barile, dopo che l'uragano Katrina ha provocato la sospensione di produzione nel Golfo del Messico.

Shihab-Eldin, parlando però a titolo personale e non a nome dell'Opec, ha stimato inoltre che in futuro il prezzo del barile «potrebbe variare intorno ai 40 dollari, toccando un tetto massimo tra i 50 e i 55 dollari».
L'offerta, che continuerà a superare la domanda, dovrebbe servire a rassicurare il mercato «se non ci fossero altri fattori da considerare: il tempo, la congestione della capacità delle raffinerie e le tensioni geopolitiche».
Tuttavia il numero uno dell'Opec ha sottolineato che, sempre allo scopo di tranquillizzare il mercato, l'Opec «potrebbe essere d'accordo ad alzare la sua quota di produzione di petrolio». Una decisione che sarà esaminata nel corso della prossima riunione del 19 settembre fissato. L'obiettivo di una decisione del genere, ha spiegato Shihab-Eldin, «sarebbe quello di abbassare i prezzi» dell'oro nero che sono saliti così tanto.
Intanto, ha aggiunto il segretario «noi continueremo ad aggiornare la nostra capacità di produzione e accelereremo i nostri investimenti. E nella conferenza di settembre studieremo tutte le altre opzioni disponibili».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400