Domenica 24 Gennaio 2021 | 14:06

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, oggi (ore 15) al San Nicola derby col Francavilla: Auteri pretende punti e gioco

Bari calcio, oggi (ore 15) al San Nicola derby col Francavilla: Auteri pretende punti e gioco

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantocontrolli della ps
Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

 
LecceEconomia
Lecce, sanità e assistenza sociale: è boom di imprese private (+77%)

Lecce, sanità e assistenza sociale: è boom di imprese private (+77%)

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Confcommercio, il mercato è anoressico

ROMA - «Il fatto che i prezzi di molti prodotti, nonostante la forte impennata del costo del petrolio, siano rimasti fermi, come nel caso dell'abbigliamento, o addirittura in flessione, come nel caso degli alimentari, dimostra che il sistema dei consumi, in Italia, soffre di un preoccupante stato di anoressia che non sembra avere riscontri in altri paesi europei». Questo il commento del Centro Studi di Confcommercio ai dati Istat sull'andamento dei prezzi al consumo nel mese di agosto.
Secondo il Centro Studi «è ancora più preoccupante che, nonostante questa accentuata debolezza della domanda, l'aumento registrato dai prezzi alla produzione in luglio con impennate, rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, del 12,5% per gas, elettricità e acqua, e addirittura di oltre il 20% per i prodotti petroliferi raffinati, si tradurrà verosimilmente in un ulteriore e assai pesante aumento dei costi delle aziende che non potranno non provocare, a loro volta, forti tensioni anche sui prezzi finali». E' quindi, conclude il Centro Studi, «estremamente urgente che il governo affronti, con ottica congiunturale per quanto riguarda il carico fiscale sui carburanti, ma poi anche sotto il profilo strutturale e strategico, il problema dell'approvvigionamento energetico riducendo la nostra ormai soffocante dipendenza dall'importazione di petrolio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400