Mercoledì 26 Giugno 2019 | 01:36

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 
BariLa cerimonia
Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

 
HomeLa richiesta
ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

 
BrindisiL'inseguimento
Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

 
LecceIn salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
FoggiaIeri sera
Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

 
PotenzaNel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 

i più letti

Tagli ospedali, a piedi da Lucera a Bari per protesta

BARI – Un gruppo di una quindicina di persone, tra amministratori, consiglieri comunali di maggioranza e di opposizione, e componenti di un comitato spontaneo, partito da Lucera (Foggia) lunedì scorso è giunto stamani a Bari dopo aver percorso a piedi, con tappe, circa 150 chilometri per protestare davanti alla sede del Consiglio regionale della Puglia contro il taglio di posti letto dell’ospedale cittadino 'Francesco Lastarià. Alcuni dei manifestanti – guidati dal sindaco di Lucera, Pasquale Dotoli, a capo di una giunta di centrodestra – si sono incatenati ai muri del palazzo della Regione Puglia. 

Nell’ambito del piano di riordino ospedaliero previsto dalla giunta regionale pugliese guidata da Nichi Vendola è previsto nella provincia di Foggia un taglio complessivo di 73 posti letto, 68 dei quali riguardano l’ospedale 'Lastarià di Lucera, «una struttura – sottolinea il sindaco Dotoli – che ha valori di efficienza migliori degli ospedali che non vengono proprio toccati da tagli. Si tratta di un’azione discriminatoria che nasce dal fatto che non siamo rappresentanti nel Consiglio regionale pugliese». «L'ospedale – aggiunge il sindaco – non verrà chiuso, ci dicono, rimarrà in funzione con circa 71 posti letto ma per noi è chiaro che si va verso la chiusura totale della struttura». «In altri comuni con identica distanza dal capoluogo pugliese – sostiene Dotoli – come quelli di San Giovanni Rotondo e di Foggia, gli ospedali non subiscono tagli anzi i servizi vengono incrementati e non si capisce bene il perchè visto che il nostro ospedale ha un bilancio migliore del loro e prestazioni superiori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400