Sabato 15 Dicembre 2018 | 02:46

GDM.TV

Dal luminol una traccia: sangue nel box della villetta

BRESCIA - Schizzi di sangue sulle pareti nel garage della villetta dei Donegani sono state evidenziate ieri sera dai test con il luminol effettuati dai carabinieri del Ris. Questo dimostrerebbe, secondo gli investigatori, che Guglielmo Gatti avrebbe massacrato gli zii proprio nel box di casa. Macchie di sangue erano state già trovate sul pavimento dai carabinieri del reparto operativo di Brescia durante i primi rilevamenti, ma la notizia non era stata resa nota. Intanto l'auto di Gatti, una Fiat Punto color carta da zucchero è stata portata alla sede del Ris a Parma per essere analizzata. E' probabilmente con quella macchina che Gatti avrebbe portato in Val Camonica i corpi già sezionati degli zii.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori