Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 12:04

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVil patrono
Bari, la Polizia locale celebra San Sebastiano: «Un pensiero a chi soffre per il Covid»

Bari, la Polizia locale celebra San Sebastiano: «Un pensiero a chi soffre per il Covid»

 
Foggiail furto
Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

 
Potenzaautomotive
Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

 
Leccela protesta
Terme di Santa Cesarea, lavoratori in agitazione: ritardi nei pagamenti e incertezze sul futuro

Terme Santa Cesarea, lavoratori in agitazione: ritardi nei pagamenti e incertezze sul futuro

 
TarantoIndagini della Poltel
Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

 
Brindisil'inchiesta
Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

 
BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Il masso forse preso da cave vicine

CASSINO (FROSINONE) - Il cavalcavia numero 439 situato all'altezza del chilometro 666 dell'A1 in territorio Piedimonte San Germano, sotto il quale la notte scorsa è avvenuto l'incidente a causa di un masso sulla carreggiata, è protetto da un guardrail e da una rete metallica alta 2 metri.
Il masso, secondo le prime ipotesi degli investigatori, sarebbe stato gettato dal cavalcavia da più persone dopo essere stato sollevato da terra fino all'altezza della rete metallica e quindi fatto precipitare sulla corsia autostradale.
Il cavalcavia collega due strade nelle campagne di Piedimonte San Germano e si trova in direzione dello stabilimento Fiat. La stradina che porta al cavalcavia è disseminata di piccole discariche, di rifiuti solidi urbani ma anche di materiale di scarto di costruzioni. Ci sono in più punti piccoli depositi di pietre.
Il sasso lanciato potrebbe essere stato prelevato da una di queste discariche che distano dal viadotto circa 500 metri. Sul viadotto non si notano segni di rottura o di residui polverosi di pietra.

UN'ALTRA IPOTESI: IL SASSO SI E' STACCATO DALLA MASSICCIATA
La Polstrada di Cassino indaga a tutto campo per capire l'effettiva traiettoria del masso di 40 kg che, intorno alle 2 di questa notte, è caduto sulla A1, provocando un incidente e causando la morte di un uomo e il ferimento di altre cinque persone.
In particolare, non vi è ancora certezza che il masso sia stato effettivamente lanciato dal cavalcavia. Non vengono scartate,infatti, le ipotesi che il masso, del peso di 40 kg, si sia staccato dalla stessa struttura o dalla massicciata che costeggia il tratto autostradale, cadendo quindi accidentalmente sull'asfalto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400