Sabato 16 Gennaio 2021 | 03:44

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Potenzala «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Pezzotta: da Istat segnali di stabilità, non di ripresa

ROMA - «Non me la sento di condividere l'entusiasmo del Tesoro. Io sono realista, e il dato vero è che lo 0,1% e lo 0,7% non sono segnali di ripresa, ma di stabilità». Così Savino Pezzotta, segretario generale della Cisl, commenta i dati sul pil diffusi oggi dall'Istat. Secondo Pezzotta le stime Istat «non danno il segnale di un'inversione di tendenza», tanto più che «in un'economia mondiale in forte movimento, restare fermi significa rimanere indietro». In questa situazione è «sbagliato alimentare l'idea che i problemi dell'Italia si risolvono attraverso meccanismi automatici del mercato, perchè o si interviene sui problemi strutturali o il Paese non esce dalla crisi».
Pezzotta commenta anche le osservazioni sui salari contenute nel bollettino mensile della Bce, secondo le quali «la dinamica delle retribuzioni si mantiene moderata». Per il segretario della Cisl «l'aumenmto dei profitti delle aziende e la sostanziale stabilità dei salari dimostrano che l'attuale modello contrattuale non è in grado di redistribuire gli utili, che vanno tutti in profitto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400