Lunedì 10 Dicembre 2018 | 03:13

GDM.TV

i più visti della sezione

Roma - Conclusa l'autopsia sulle vittima degli attentati in Egitto

ROMA - «Attendiamo l'esito degli esami del dna che dovrebbe essere pronto per questa sera, al massimo per domattina». Lo ha dichiarato il direttore dell'Obitorio di Roma, Giancarlo Umani Ronchi, al termine delle autopsie, svolte questa mattina all'istituto di medicina legale dell'Università La Sapienza di Roma, insieme al direttore del dipartimento di medicina legale, Paolo Arbarello, sui corpi delle sei vittime italiane degli attentati a Sharm.
«Abbiamo trovato le solite lesioni da scoppio - ha spiegato Arbarello - una lesività da esplosione con dei frammenti di vario tipo. Niente di assolutamente inaspettato».
«Sono stati fatti ulteriori prelievi per il dna - ha aggiunto il direttore dell'Obitorio Umani Ronchi - Gli esami del dna verranno eseguiti da polizia e carabinieri e dovrebbero essere pronti per questa sera, al massimo domattina. Ritengo che le salme potranno ripartire da domani, e nel frattempo rimanere qui».
«Si è trattato di una esplosione che ha determinato lesioni soprattutto a carico degli arti inferiori - hanno detto ancora i dottori di medicina legale - Chiaramente i corpi sono stati scaraventati a distanza e del materiale è caduto sopra di loro. Sono stati colpiti da suppellettili e di certo anche da frammenti di strutture della zona perchè sono stati trovati residui anche metallici. Un quadro abbastanza comune in casi di questo tipo».
I medici hanno spiegato, ancora, che le lesioni agli arti inferiori erano comuni a tutte e sei le vittime. Le due coppie, marito e moglie Sebastiano Conti e Daniela Maiorana, i due fidanzati Rita Privitera e Giovanni Conti, probabilmente «si trovavano sulla stessa linea vicino al punto dove è avvenuta l'esplosione. Su tutti i corpi sono stati rinvenuti frammenti metallici, ripetiamo, di ordigni e di strutture, tanto che - hanno concluso - sono dovute all'onda d'urto, al potere dirompente del materiale contenuto nelle cariche, e dalla quantità di esplosivo degli ordigni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour