Giovedì 17 Gennaio 2019 | 20:31

GDM.TV

Roma - Conclusa l'autopsia sulle vittima degli attentati in Egitto

ROMA - «Attendiamo l'esito degli esami del dna che dovrebbe essere pronto per questa sera, al massimo per domattina». Lo ha dichiarato il direttore dell'Obitorio di Roma, Giancarlo Umani Ronchi, al termine delle autopsie, svolte questa mattina all'istituto di medicina legale dell'Università La Sapienza di Roma, insieme al direttore del dipartimento di medicina legale, Paolo Arbarello, sui corpi delle sei vittime italiane degli attentati a Sharm.
«Abbiamo trovato le solite lesioni da scoppio - ha spiegato Arbarello - una lesività da esplosione con dei frammenti di vario tipo. Niente di assolutamente inaspettato».
«Sono stati fatti ulteriori prelievi per il dna - ha aggiunto il direttore dell'Obitorio Umani Ronchi - Gli esami del dna verranno eseguiti da polizia e carabinieri e dovrebbero essere pronti per questa sera, al massimo domattina. Ritengo che le salme potranno ripartire da domani, e nel frattempo rimanere qui».
«Si è trattato di una esplosione che ha determinato lesioni soprattutto a carico degli arti inferiori - hanno detto ancora i dottori di medicina legale - Chiaramente i corpi sono stati scaraventati a distanza e del materiale è caduto sopra di loro. Sono stati colpiti da suppellettili e di certo anche da frammenti di strutture della zona perchè sono stati trovati residui anche metallici. Un quadro abbastanza comune in casi di questo tipo».
I medici hanno spiegato, ancora, che le lesioni agli arti inferiori erano comuni a tutte e sei le vittime. Le due coppie, marito e moglie Sebastiano Conti e Daniela Maiorana, i due fidanzati Rita Privitera e Giovanni Conti, probabilmente «si trovavano sulla stessa linea vicino al punto dove è avvenuta l'esplosione. Su tutti i corpi sono stati rinvenuti frammenti metallici, ripetiamo, di ordigni e di strutture, tanto che - hanno concluso - sono dovute all'onda d'urto, al potere dirompente del materiale contenuto nelle cariche, e dalla quantità di esplosivo degli ordigni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

La Brigata Pinerolo e la missione in Iraqun consuntivo dell'impegno fuori area

La Brigata Pinerolo e la missione in Iraq
un consuntivo dell'impegno fuori area

 
Con "ToroTen" si corre per beneficenzaBarletta, il 27 gennaio la gara più cool

Con "ToroTen" si corre per beneficenza
Barletta, il 27 gennaio la gara più cool

 
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
Neglia e Floriano firmano la rimontaecco le immagini dei gol del Bari

Neglia e Floriano firmano la rimonta
ecco le immagini dei gol del Bari

 
Violenze e minacce a bimbi autistici: arrestate 4 educatrici a Noicattaro

Violenze e minacce a bimbi autistici: arrestate 4 educatrici a Noicattaro VD

 
Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

 
San Cataldese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

San Cataldese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, rivedi la diretta

 
Novità per Daniele Lanave, Raissa incontra Mad Dopa, la Gae Campana Band canta il Gargano di Andrea Pazienza

Novità per Daniele Lanave, Raissa incontra Mad Dopa, la Gae Campana Band canta il Gargano di Pazienza

 
Il presidente si racconta in tv su Rai2"Il Bari? Per me è una nuova fede calcistica"

Il presidente si racconta in tv su Rai2
"Il Bari? Per me è una nuova fede calcistica"

 
Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio