Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 13:30

GDM.TV

Attentati Egitto, nuova rivendicazione da una sigla che, come le precedenti, risulta sconosciuta

DUBAI - Una nuova rivendicazione - che porta il totale a quattro - della strage di venerdì scorso a Sharm El Sheikh è apparsa su Internet a nome del «Gruppo per l'Unicità e la Jihad in Egitto», una sigla che, come le precedenti, risulta sconosciuta.
Nel suo comunicato online il gruppo presenta gli attentati come una «vendetta per i nostri fratelli in Iraq, in Afghanistan» e una «risposta alla guerra contro il terrorismo», oltre che un atto di «obbedienza ai capi dei mujaheddin in seno alla rete di al Qaida, sheikh Osama bin Laden e sheikh Ayman al-Zawahri».
Nei giorni scorsi le bombe di Sharm El Sheikh erano già state rivendicate da gruppi sconosciuti: prima dalle «Brigate di Abdullah Azzam», poi dalle «Brigate dei Martiri del Sinai» e infine dai «Mujahiddin di Egitto». Quest'ultima sigla, apparsa ieri notte su Internet, forniva anche i nomi di cinque presunti «martiri», dei quali non viene però rivelata la nazionalità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi Il sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights