Domenica 24 Gennaio 2021 | 20:56

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Foggiala tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
MateraIl mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

La rivendicazione: «colpito il regime apostata»

IL CAIRO - Le brigate Abdullah Azzam, sigla già apparsa in passato in seguito agli attentati di Taba dell'ottobre del 2004 e collegata ad Al Qaeda, hanno rivendicato gli attacchi compiuti la notte scorsa nella località turistica di Sharm El-Sheikh.
«Brigate Abdullah Azzam, rivendicato attentato Sharm El-Sheikh»: è questo il titolo del documento apparso poco fa nei forum islamici in Internet.
«I fratelli mujahidin delle brigate del martire Abdullah Azzam hanno inferto un duro colpo ai crociati sionisti e al regime apostata egiziano attraverso Sharm El-Sheikh - si legge nella nota - colpendo gli alberghi Ghazalia nel golfo di Nama e distruggendo completamente il mercato vecchio, dove si trovavano centinaia di sionisti e crociati».

Anche in questa rivendicazione si ricordano le missioni dei militari occidentali in Iraq e Afghanistan. «Nel confermare che l'operazione è avvenuta in risposta ai crimini delle forze mondiali del male che spargono il sangue dei musulmani in Iraq, Afghanistan, Palestina e Cecenia - conclude il messaggio - noi annunciamo che non abbandoneremo la frusta del boia egiziano e non permetteremo che avvenga ciò che accade ai nostri eroici fratelli nel Sinai e promettiamo che ci vendicheremo dei martiri del Sinai, caduti sotto i colpi del tiranno egiziano».

Al momento non è possibile verificare l'attendibilità di questo comunicato, nel quale le brigate Azzam si definiscono anche «Organizzazione Al Qaeda della Siria e dell'Egitto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400