Martedì 19 Gennaio 2021 | 16:26

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl bilancio del Wwf
Molfetta, recuperate e liberate oltre mille tartarughe marine in poco più di 2 anni

Molfetta, recuperate e liberate oltre mille tartarughe marine in poco più di 2 anni

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
TarantoLa protesta
Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
PotenzaLa pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Confindustria, soddisfazione per via libera Cipe

«Siamo soddisfatti per il rapido avvio dei programmi strategici indicati dal Programma nazionale della ricerca. In questo modo diamo attuazione ad uno dei pilastri della politica della ricerca nella proposta presentata da Confindustria nel settembre scorso». Così il vicepresidente di Confindustria con delega all'innovazione e la ricerca Pasquale Pistorio, commenta il via libera del Cipe ai programmi strategici del Pnr.
«La costruttiva collaborazione tra il mondo delle imprese e il ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca ha permesso di concentrare le scarse risorse disponibili su obiettivi effettivamente strategici per la competitività delle imprese italiane e del Paese. La metodologia proposta è quella di una forte integrazione tra il mondo produttivo e la ricerca pubblica. Una direzione obbligata per la ricerca italiana da perseguire con coraggio e determinazione».

«Se la direzione è quella giusta - fa notare Pistorio - occorre ora assicurare efficacia ed efficienza agli strumenti disponibili. A questo scopo Confindustria sottolinea la necessità di assicurare su tutto il territorio un livello di agevolazione sufficiente ad avviare nuovi e più rischiosi progetti. E' quindi indispensabile, già nella prossima Legge Finanziaria, assicurare le risorse necessarie per integrare con un contributo a fondo perduto il credito agevolato per la Ricerca e Sviluppo finanziato dal Fondo di Rotazione per gli investimenti e l'innovazione».
«In mancanza di questo contributo a fondo perduto - avverte il vicepresidente degli industriali - il solo credito agevolato renderebbe lo strumento di agevolazione molto meno attraente per le imprese, limitandone l'impatto e l'efficacia nella realizzazione del programma.
La combinazione dei due strumenti (credito agevolato e fondo perduto) - conclude Pistorio - è in linea con la normativa europea e si è dimostrata molto efficace nel supporto alla ricerca industriale nei principali paesi industrializzati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400