Giovedì 13 Dicembre 2018 | 20:51

GDM.TV

Ecco il piano Polstrada per viaggiare «sicuri ed informati»

Patente a punti, norma in parte illegittima ROMA - Milleseicento pattuglie impegnate al giorno, presidi fissi in 150 aree autostradali, vigilanza aerea, tecnologie di ultima generazione contro gli eccessi di velocità e la guida in stato di ebbrezza, aggiornamenti in tempo reale sulla situazione del traffico e sulla percorribilità delle strade. Sono i punti chiave del maxi piano di prevenzione e sicurezza studiato dalla Polizia stradale per garantire ai cittadini un approdo tranquillo alle tanto sospirate vacanze.
In estate, sottolineano al dipartimento della pubblica sicurezza, vengono dispiegate tutte le risorse disponibili, con un attenzione particolare alle autostrade. E' qui che verranno impegnate più della metà delle 1.600 pattuglie impiegate mediamente ogni giorno nell'attività di vigilanza stradale. Ed è qui che in circa 150 aree di servizio - quelle maggiormente utilizzate dagli automobilisti - saranno attivi presidi incaricati di prevenire episodi di criminalità ed assistere gli automobilisti in viaggio, anche con personale in borghese.

Tra i reparti volo della Polizia di Stato e i compartimenti della Polstrada sono stati poi predisposti piani regionali per garantire, nelle giornate più critiche, la vigilanza dall'alto degli snodi stradali strategicamente più importanti: un supporto essenziale - spiegano gli esperti - per «fornire in tempo reale indicazioni sulle situazioni di congestione, coordinare i servizi a terra e accelerare l'azione di ripristino della fluidità della circolazione».
Grande rilievo, come sempre, viene riservata all'informazione che gioca un ruolo centrale soprattutto in occasione di eventi critici per la mobilità (incidenti, condizioni meteo avverse, incendi e calamità naturali): Cciss, Isoradio, network nazionali e locali e tutti gli organi di informazione che ne faranno richiesta riceveranno aggiornamenti in tempo reale sulle condizioni del traffico e sulla percorribilità delle strade.

La Polizia stradale, in collaborazione con il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha realizzato anche il depliant «Buon viaggio» contenente una serie di informazioni utili al turista in viaggio, tradotte anche in lingua inglese, che verrà distribuito presso i caselli autostradali, le aree di servizio e durante i posti di controllo (oltre ad essere pubblicato sul sito www.poliziadistato.it ).

Per arginare i comportamenti di guida più pericolosi (eccesso di velocità e guida in stato di ebbrezza), si farà un largo uso della tecnologia: in campo saranno schierati 160 Provida e 600 tra Autovelox e Telelaser, 13 telecamere per la rilevazione dei sorpassi vietati e della circolazione sulla corsia di emergenza, 800 etilometri. Prevista anche l'intensificazione dei controlli sui conducenti professionali: nel mirino i tempi di guida e di riposo e il rispetto delle norme sui limiti massimi di carico per il trasporto merci.
Altro aspetto importante dell'attività delle pattuglie della Polstrada è rappresentato, come tradizione, dall'attività di soccorso: la scorsa estate gli interventi effettuati sono stati oltre 130mila, più della metà dei quali in autostrada: si va dall'aiuto all'automobilista in caso di malore o di guasto meccanico, all'intervento per blocchi stradali dovuti ad incendi o calamità naturali, ai casi, meno frequenti ma sicuramente più felici, di assistenza alle donne che partoriscono sulla strada non riuscendo ad arrivare in tempo in ospedale.

Presso il servizio Polizia stradale del Viminale è stato istituito infine il Centro nazionale di coordinamento per fronteggiare le situazioni di crisi in materia di viabilità.
La struttura, costituita dai rappresentanti di tutti i soggetti pubblici e privati che si occupano di circolazione stradale, è sempre pronto ad intervenire per garantire «il coordinamento delle procedure di intervento a tutela della mobilità e di eventuali situazioni di crisi, al fine di ridurre i rischi di incidenti stradali e di congestione della circolazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO