Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 02:26

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

 
BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
PotenzaIl virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 

i più letti

Prodotti vegetali precotti italo-giapponesi in Calabria

pomodoro, ortaggiROMA - Un investimento di 32 milioni di euro, di cui 14 finanziati dal governo italiano, per una ricaduta occupazionale di 217 unità nell' attività vera e propria e di circa 600 nell' indotto. Sono questi i numeri del contratto di localizzazione firmato dal ministero delle Attività Produttive e da Vegitalia Spa, società italiana, partecipata al 40% da Kagome Corporation, prima multinazionale giapponese dell'agroalimentare, per l' apertura di un impianto produttivo di ortaggi, cereali, zuppe e cibi precotti e surgelati, a San Marco Argentano, in provincia di Cosenza.

«Questo accordo - ha affermato il sottosegretario alle Attività Produttive, Giuseppe Galati - rientra nel Progetto pilota di Localizzazione previsto dal Cipe, che offre specifici vantaggi per le imprese italiane in cui vi sia una significativa presenza di investitori esteri». «Il contratto di oggi - ha aggiunto Galati - testimonia la stretta vicinanza fra gli interessi economici italiani e giapponesi».
A conferma dell' importanza strategica della partnership in questione, alla cerimonia era presente l'ambasciatrice giapponese in Italia, Nabuko Matsumara, che ha ringraziato il governo italiano per l' attivazione, presso le Prefetture, di uno Sportello Unico per la concessione dei visti, la cui validità, grazie al riconoscimento dello status di 'fuori quotà rispetto alla legge Bossi-Fini, sarà portata da 2 a 5 anni per le imprese e da 8 a 30 giorni per i turisti.
Un contratto, quindi, paradigmatico dei rapporti commerciali sempre più stretti tra Italia e Giappone, come sintetizza il rappresentante di Kagome Corporation, Yukiko Yamada, che ha sottolineato: «In Giappone, dove la Kagome Corporation ha sei fabbriche, con particolare attenzione alla produzione di pomodori, c'è un boom dell'agroalimentare italiano». «Attualmente - ha precisato Yamada - sono 10.000 i ristoranti italiani e il mercato è in espansione». Si registrano prospettive di crescita soprattutto nell'industria dei precotti e surgelati italiani. Anche per questo - ha concluso Yamada - «abbiamo deciso di investire in Calabria».
Di «terra vocata per caratteristiche pedoclimatiche a questo tipo di produzione» ha poi parlato, con riferimento alla regione italiana, l' ad di Vegitalia Spa, Giorgio Tenuta, che ha fissato per maggio-giugno 2006 l'inizio delle attività.
Per l'ad di Sviluppo Italia, Massimo Caputi infine: «questo progetto testimonia lo sviluppo positivo di uno strumento passato in poco tempo da progetto pilota a progetto di legge».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400