Giovedì 28 Gennaio 2021 | 00:49

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa tragedia
Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

 
Brindisia S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
PotenzaSHOAH
Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 
LecceIl caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 

i più letti

Maroni: il Governo è incapace di contenere la spesa

ROMA - «Per l'economia italiana ci sono dati positivi, soprattutto una crescita costante dell'occupazione. Ma anche dati negativi come l'incapacità del governo a contenere la spesa corrente. Bisognerà intervenire per garantire che la spesa pubblica non scappi di mano come in questi anni»: lo ha detto il ministro del Welfare Roberto Maroni, a margine della presentazione dei dati sull'occupazione di Unioncamere in corso a Roma.
Maroni ha spiegato che per quanto riguarda il settore pubblico «C'è una spesa utile e una poco virtuosa. Ad esempio le spese dei ministeri per l'acquisto beni e servizi non son molto utili. Se invece le spese riguardano la sanità sono utili. La dinamica della spesa in questi anni è stata comunque nettamente superiore all'inflazione e per questo dovremo intervenire. Anche se la spesa sociale va incrementata.
Alla richiesta di un commento sulle bozze di Dpef circolate ieri il ministro ha tagliato corto «Non spetta a me fare commenti li farò solo quanto avrò la versione definitiva del documento. Le bozze sono bozze il Dpef definitivo lo discuteremo in consiglio dei ministri».
Infine intervistato sui dati diffusi stamane da Unioncamere che vedono per le imprese italiane un saldo attivo di occupati (differenza tra entrate e uscite nelle aziende) di oltre 92mila unità Maroni ha commentato: «E' un dato positivo e incoraggiante perchè nonostante la crescita zero dell'economia l'Italia riesce a creare posti di lavoro stabili. Questo dimostra la vitalità del sistema italiano, è la nostra ricchezza. Bisogna quindi spostare risorse, come quelle per gli ammortizzatori sociali dalla grande industria al sistema delle piccole e medie imprese. Bisogna dare sostegno per la ricerca e lo sviluppo alle Pmi ma anche risorse per gli ammortizzatori sociali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400