Giovedì 13 Dicembre 2018 | 18:53

GDM.TV

Cala il numero di profughi nel mondo, aumentano i drammi

Sudan - Bambini rifugiati in un campo a Sud del Darfur ROMA - Nel 2004, 940 mila rifugiati sono ritornati in Afghanistan e quasi 200 mila in Iraq, facendo scendere a quota 9,2 milioni il numero di profughi nel mondo, la cifra più bassa da quasi 25 anni. Lo ha annunciato oggi l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), presentando il rapporto statistico annuale, alla vigilia della Giornata Mondiale del Rifugiato - che sarà celebrata domani 20 giugno.
Dal rapporto di 90 pagine emerge però che, nonostante il calo del numero dei rifugiati, sono aumentati (sopratutto per la crisi del Darfur) il numero di sfollati interni, da 17 a 19,2 milioni di persone. La diminuzione del numero complessivo di rifugiati per il quarto anno consecutivo si può in gran parte attribuire - spiega il rapporto - ad un livello di rimpatri volontari praticamente senza precedenti.

Complessivamente, dalla fine del 2001 più di 5 milioni di rifugiati hanno potuto fare ritorno nei loro paesi d'origine - 3,5 milioni dei quali nel solo in Afghanistan. Nel 2004, 1,5 milioni di rifugiati hanno fatto volontariamente ritorno nel proprio paese, con un incremento di circa 400mila unità rispetto all'anno precedente. La cifra relativa ai rimpatri avvenuti nel 2004 comprende 940mila rifugiati rientrati in Afghanistan e 194mila in Iraq. Anche l'Africa ha visto tornare in patria un consistente numero di rifugiati, dei quali 90mila in Angola, altrettanti in Burundi, 57mila in Liberia, 26mila in Sierra Leone, 18mila in Somalia, 14mila in Ruanda e 13.800 nella Repubblica Democratica del Congo. In tutto, sono 27 i paesi che nel corso dell'anno hanno visto rimpatriare più di 1.000 persone. Durante lo scorso anno il numero di persone di competenza dell'UNHCR è cresciuto di poco più di 2 milioni di unità, toccando quota 19,2 milioni. Tale aumento è stato determinato principalmente dalla crescita del numero di sfollati interni, apolidi e di altre categorie di migranti forzati, passato dai 5,3 milioni della fine del 2003 ai 7,6 milioni della fine del 2004.

Il numero di sfollati di cui si occupa l'UNHCR è aumentato in parte a seguito di due nuovi sviluppi verificatisi nel 2004: la nuova responsabilità dell'Agenzia di assistere 660mila degli 1,8 milioni di sfollati del Darfur ed un incremento nella stima governativa del numero di sfollati in Colombia - aumentato di 240mila unità toccando quota 2 milioni. Per quanto riguarda la classifica dei paesi che accolgono il maggior numero di rifugiati, in testa rimangono l'Iran - che ospita 1.046.000 rifugiati soprattutto afghani - e il Pakistan, con 961mila, anche in questo caso per la maggior parte afghani. Gli altri principali paesi d'asilo sono la Germania - con 877mila rifugiati, l'8,7 per cento in meno rispetto alla fine del 2003 - la Tanzania (602mila, meno 7,3 per cento) e gli Stati Uniti (421mila, meno 7 per cento).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori