Sabato 23 Gennaio 2021 | 12:55

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

 
FoggiaIl virus
Covid 19, Brusaferro in collegamento a Foggia: «In Italia lieve decrescita»

Covid 19, Brusaferro in collegamento a Foggia: «In Italia lieve decrescita». Anelli: «No a vaccini a chi non è a rischio»

 
LecceLotta al virus
Vaccinazioni contro il Coronavirus, il primato di Maglie

Vaccinazioni contro il Coronavirus, il primato di Maglie

 
TarantoLa decisione
Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
PotenzaIl caso
Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

 
BrindisiL'inchiesta
Fasano, maxi-truffe on line scoperta su scala nazionale: rinviato a giudizio

Fasano, maxi-truffe on line scoperte su scala nazionale: rinviato a giudizio imprenditore

 

i più letti

Maroni: basta con l'Europa governata dalla Bce. Calderoli: contro l'euro c'è da brindare

MARONI, BASTA CON L'EUROPA GOVERNATA DALLA BCE
«L'esecutivo dell'Ue dovrebbe essere eletto dal popolo. Altrimenti l'unico governo che avrà l'Europa continuerà ad essere sempre quello della Banca centrale». Ad affermarlo è il ministro leghista del Welfare Roberto Maroni, che, commentando il fallimento del vertice Ue sottolinea: «Non è solo il fallimento di un vertice, ma dell'Ue. Possiamo dire che oggi l'Europa ha chiuso per fallimento».
Secondo Maroni, «va ridiscussa l'intera governance europea». «Serve - dice - un modello alternativo che prenda atto degli errori passati. E questo dirò nel mio intervento a Pontida». Poi il ministro annuncia: «Presenteremo una proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare per indire un referendum su quale tipo di Europa vogliono i cittadini».

CALDEROLI, CI SAREBBE DA BRINDARE OGNI GIORNO
«Con quello che sta succedendo sull'euro, con le batoste che prendono, ci sarebbe davvero da brindare tutti i giorni. Adesso sono al punto che devono portare i libri in tribunale come per i fallimenti»: lo ha detto il ministro delle Riforme, Roberto Calderoli, rispondendo alle domande dei giornalisti a Pontida. «Ci sarebbe da brindare - ha aggiunto - perchè noi certe cose le avevamo dette per tempo».
Calderoli ha anche ricordato la proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare per la revisione del trattato di Maastricht, che ha presentato stamattina a Pontida, sottolineando che nelle prossime settimane comincerà la raccolta delle firme.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400