Giovedì 21 Gennaio 2021 | 18:48

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariEmergenza contagi
Bitonto, focolaio Covid a Villa Giovanni XXIII: 110 positivi tra anziani e operatori

Bitonto, focolaio Covid a Villa Giovanni XXIII: 110 positivi tra anziani e operatori

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BrindisiL'intervista
Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Basilicata, in classe il 19 settembre

POTENZA - Torneranno fra i banchi il 19 settembre 2005 gli studenti della Basilicata. Le porte di tutte le scuole e gli istituti della regione si richiuderanno il 10 giugno 2006. Studenti in vacanza dal 23 dicembre 2005 al 7 gennaio 2006 per le festività natalizie, e dal 13 al 18 aprile per quelle pasquali. Lo ha deciso la Giunta regionale che, su proposta dell'assessore alla Formazione, Lavoro, Cultura e Sport, Carlo Chiurazzi, ha approvato il calendario scolastico 2005/2006.
«Il calendario - ha detto in una nota l'assessore Chiurazzi - prevede l'effettivo svolgimento di un minimo di 202 giorni di lezione per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, che si riducono a 201 quando la ricorrenza del Santo Patrono ricade in un giorno in cui siano previste lezioni. Ma le istituzioni scolastiche - aggiunge Chiurazzi - in relazione alle esigenze connesse con il Piano dell' offerta formativa, potranno determinare l' adattamento del calendario scolastico».
«L'adattamento - ha aggiunto - potrà riguardare anche la data di inizio delle lezioni nonchè la sospensione, nel corso dell' anno scolastico, delle attività educative e didattiche in giorni diversi o in aggiunta a quelli fissati dal calendario. Tuttavia, la data di inizio o fine delle lezioni, preferibilmente, non potrà essere anticipata o posticipata di oltre tre giorni lavorativi».
Gli adattamenti del calendario scolastico, deliberati dagli organi collegiali e assunti dopo opportune intese con famiglie ed enti locali -dovranno essere comunicati all'assessorato alla formazione entro il 15 luglio e dovranno essere pubblicizzati con congruo anticipo rispetto alla data di inizio delle lezioni. Sarà opportuno, fermo restando il pieno esercizio dell'autonomia scolastica, che le scuole di una medesima area si accordino per adottare, dove possibile, scelte armoniche».
Il calendario scolastico prevede le seguenti festività: tutte le domeniche, primo e 2 novembre, 8 dicembre, 25 e 26 dicembre, primo gennaio, 6 gennaio, il giorno Lunedì dopo Pasqua, 25 aprile, primo maggio, 2 giugno, la festa del Santo Patrono. Il termine delle attività educative nelle scuole dell'infanzia resta fissata al 30 giugno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400