Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 08:00

GDM.TV

i più visti della sezione

Iraq - Le tappe del sequestro Aubenas

PARIGI - E' stata liberata dopo oltre cinque mesi di prigionia Florence Aubenas, giornalista del quotidiano francese Liberation rapita lo scorso 5 gennaio a Baghdad insieme al suo interprete, l'iracheno Hussein Hanoun, anch'egli tornato in libertà. Qui di seguito le tappe del suo lungo sequestro:
- 6 gen: Il quotidiano francese Liberation annuncia di «essere da ventiquattr'ore senza notizie di Florence Aubenas», inviata in Iraq dal dicembre del 2004. Oltre alla reporter si sono perse le tracce anche del suo interprete, Hussein Hanoun.
- 13 gen: L'allora presidente iracheno Ghazi Al-Yawar annuncia che il governo «fa tutto il possibile per ottenere» il rilascio della giornalista.
- 26 gen: A Place de la Republique, a Parigi, vengono affissi i ritratti della Aubenas e di Hanoun. Inizia una grande mobilitazione in tutto il Paese.
- 1 mar: Viene diffuso un video, in cui la Aubenas appare molto provata e in lacrime. Nel filmato, la giornalista chiede aiuto al deputato dell'Ump, Didier Julia, contestato dopo il fallito tentativo di mediazione per ottenere il rilascio di altri due reporter francesi rapiti in Iraq, Christian Chesnot e George Malbrunot, liberati dopo quattro mesi di prigionia lo scorso 21 dicembre. «Sto male - dice la donna nel filmato - sto male anche ppsicologicamente».
- 15 apr: Primi 100 giorni di prigionia. A Parigi vengono accese «cento torce della speranza» e i media mettono in primo piano la vicenda della Aubenas.
- 3 mag: L'allora premier Jean-Pierre Raffarin annuncia di avere «buone ragioni per ritenere» che la giornalista è viva e che sono stati ristabiliti «i contatti interrotti da un lungo periodo di silenzio» con i rapitori.
- 5 giu: Per i centocinquanta giorni di prigionia, nel Paese si moltiplicano le manifestazioni e le iniziative, tra cui il volo di 150 mongolfiere per ricordare il sequestro della reporter e chiederne la liberazione.
- 11 giu: Il segretario generale di Reporter senza frontiere, Robert Menard, rivela che, tre settimane dopo il sequestro della Aubenas, i rapitori avrebbero chiesto al governo francese un riscatto di 15 milioni di dollari. Immediata la smentita del ministero degli Esteri di Parigi.
-12 giu :Florence Aubenas e Hussein Hanoun vengono liberati. L'inviata di "Liberation" è attesa stasera a Parigi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo, notte di caccia all'uomo

Strasburgo, notte di caccia all'uomo

 
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights