Venerdì 14 Dicembre 2018 | 12:11

GDM.TV

Metalmeccanici - Così lo sciopero nazionale

ROMA - A meno di due mesi dall'ultimo sciopero generale dei metalmeccanici (a sostegno del rilancio dell'industria del settore), le tute blu oggi sono scese in piazza per il rinnovo del contratto. Lo sciopero nazionale di quattro ore è stato esteso a otto in molte aree (tra le altre in Emilia Romagna, Umbria, Liguria e Basilicata) e sulle adesioni si è scatenata la consueta guerra di cifre tra industriali e sindacati. Per la Federmeccanica si sono astenuti dal lavoro il 30% dei dipendenti mentre secondo Fiom, Fim e Uilm ha incrociato le braccia oltre l'80% del personale.
Concluso il primo pacchetto di scioperi di 10 ore, il negoziato tra Federmeccanica e sindacati riprenderà il 21 giugno ma la situazione resta molto difficile. Al momento per il rinnovo del contratto scaduto lo scorso 31 dicembre (circa 1,5 milioni i lavoratori interessati) le posizioni non si sono avvicinate in alcun modo. I sindacati chiedono unitariamente un aumento salariale medio di 130 euro, 25 dei quali per quei lavoratori che non fanno contrattazione aziendale, mentre le imprese offrono 59,58 euro. E si dicono disponibili a crescere oltre questa cifra - come ha ribadito oggi il direttore generale della Federmeccanica Roberto Biglieri - solo se ci sarà disponibilità del sindacato all'introduzione nel contratto di parametri «nuovi» a partire da una maggiore flessibilità, soprattutto di orario. «Bisogna adeguare l'orario - ha spiegato Biglieri - per cogliere le opportunità». Per aumentare l'offerta di aumento salariale fatta finora - ha aggiunto - «l'unica speranza è introdurre altri elementi».
Ma di flessibilità in un negoziato che dovrebbe riguardare solo il secondo biennio economico la Fiom non vuole sentire parlare: «Non pensino di prenderci per stanchezza - ha detto il leader della Fiom, Gianni Rinaldini nel suo comizio a Bologna al quale, secondo i sindacati, hanno partecipato circa 20 mila persone - perchè siamo solo all'inizio di un conflitto sociale che sta diventando grave. Se qualcuno pensa - ha aggiunto a proposito dell'orario di lavoro - che i metalmeccanici per arrivare oltre i 60 euro sono disposti a superare l'orario settimanale, si sbaglia: è una cosa che non esiste, non è assolutamente praticabile».
«Speriamo che Federmeccanica capisca - ha detto il numero uno della Uil, Luigi Angeletti - e si accinga finalmente ad accogliere le nostre richieste. Il presidente di Federmeccanica non sembra tanto convinto di ciò, ma si deve convincere».
Secondo il sottosegretario al Welfare Maurizio Sacconi, superato lo sciopero di oggi sarebbe auspicabile «la ripresa di un confronto costruttivo tra le parti. Il recupero di competitività delle imprese - ha detto - è problema di tutti e il sindacato vi può concorrere, concordando un impiego più flessibile degli impianti e una tempestiva rimodulazione degli orari in relazione delle esigenze del mercato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita