Giovedì 24 Gennaio 2019 | 07:55

i più visti della sezione

Rapimento Clementina, portavoce del presidente afgano Hamid Karzai: «Forse un po' di silenzio sulla vicenda potrebbe aiutare le trattative»

ROMA - «Forse un po' di silenzio sulla vicenda potrebbe aiutare le trattative, che negli ultimi tempi hanno incontrato delle difficoltà. Tutta questa pubblicità potrebbe essere controproducente». Lo ha detto oggi, parlando con il Tg5 delle indagini sul rapimento di Clementina Cantoni, Jawed Ludin, portavoce del presidente afgano Hamid Karzai. «So - ha aggiunto Ludin - che il presidente italiano ha chiesto aiuto a Zahir Shah e so che l'ex re si sta impegnando a fondo per salvare Clementina. Da parte nostra stiamo facendo di tutto per trovare una soluzione qualsiasi pur di liberare la ragazza italiana».
Dopo l'appello rivoltogli dal presidente Ciampi, si attende ora un possibile nuovo intervento dell'ex re Zahir Shah, che già 3 giorni fa si era fatto vivo, dalle colonne di un giornale locale, sollecitando la liberazione di Clementina.
«Cari musulmani e popolo afgano, da sempre abbiamo lottato per l'onore della nostra Patria e questo sforzo lo abbiamo trasferito di generazione in generazione», scriveva Zahir Shah nell'appello pubblicato dalla stampa afgana. Ora «sono molto rattristato - aggiungeva l'ex re - dal rapimento di Clementina Cantoni, una giovane che tanto ha lavorato per il bene dell'Afghanistan».
Il "padre della Patria", rivolgendosi direttamente al popolo afgano, ricordava quindi che «l'ospitalità è uno dei valori principali di questo Paese. Dobbiamo fare in modo che questi valori non scompaiano, non si dissolvano e che la reputazione del popolo afgano non venga danneggiata. La mia speranza - concludeva Zahir Shah - è che si continui a fare di tutto per liberare Clementina, una ospite del nostro Paese, e che il popolo continui ad aiutare le forze di sicurezza per riportare a casa la volontaria italiana».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Scontro tra tifosi all'imbarco dei traghetti di Messina: 5 ultrà arrestati

Scontro tra tifosi all'imbarco dei traghetti di Messina: 5 ultrà baresi arrestati

 
di maio gazzetta

di maio gazzetta

 
Creava finte società per non dichiarare al fisco: evasione da 30mln di euro a Cerignola

Creava finte società per non dichiarare al fisco: evasione da 30mln di euro a Cerignola

 
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
Picci, la bambina afghana in pericolo di vitae il grande cuore dei militari italiani

Picci, la bambina afghana in pericolo di vita
e il grande cuore dei militari italiani

 
Bari, la festa della Polizia locale nella Basilica di San Nicola

Bari, la festa della Polizia locale nella Basilica di San Nicola

 
Taranto, organizzavano rapine in posta e gioiellerie: arrestata banda

Taranto, rapinavano uffici postali e gioiellerie: fermati in due

 
Dopo 19 giornate si ferma la corazzata BariAbayan, Crucitti e Cataldi i protagonisti

Dopo 19 giornate si ferma la corazzata Bari
Abayan, Crucitti e Cataldi i protagonisti

 
La storia delle teste di cuoio italianeraccontata dal comandante Alfa dei Gis

La storia delle teste di cuoio italiane
raccontata dal comandante Alfa dei Gis

 
In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosiArtificieri e palombari al servizio del Paese

In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosi
Artificieri e palombari al servizio del Paese

 
Matera 2019, in 3000 sotto la pioggia per la serata inaugurale

Matera 2019, in 3000 sotto la pioggia per la serata inaugurale

 
Investimento in via Crisanzio

Investimento in via Crisanzio