Giovedì 24 Gennaio 2019 | 07:37

i più visti della sezione

BR - «Chi» è Luigi Fuccini

ROMA - Luigi Fuccini, uno dei destinatari delle misure cautelari eseguite oggi dalla Digos di Roma e da quella toscana, venne fermato a Roma il 13 febbraio 1995 dopo un controllo di polizia mentre si trovava insieme al fiorentino Fabio Matteini. I due si dichiararono prigionieri politici. In quelle stesse ore la sua compagna di allora, Nadia Desdemona Lioce, si rese irreperibile per poi balzare alle cronache otto anni più tardi, il 2 marzo del 2003, per la sparatoria sul treno Roma-Firenze in cui rimasero uccisi il sovrintendente della Polfer Emanuele Petri e il brigatista Mario Galesi.
Secondo i magistrati Fuccini, nome di battaglia 'Maurò, si sarebbe attivato per la ricerca di luoghi idonei all'occultamento di materiale logistico e avrebbe costituito un punto di riferimento per i possibili contatti con i latitanti in Francia. Avrebbe poi offerto le proprie conoscenze personali, anche indirette, per avviare una trattativa con esponenti dell'Eta per l'acquisto di una partita di armi.
Per gli inquirenti, la sua condizione di militante reduce dall'arresto e dalla prigionia avrebbe consigliato all'organizzazione un suo impiego secondo canoni di massima cautela e circospezione in ruoli compatibili con le esigenze di sicurezza.
Secondo gli inquirenti Fuccini avrebbe poi fornito informazioni sul percorso dei treni che collegano la base militare statunitense di Camp Darby, espressamente citata in un documento dell'organizzazione terroristica relativo ad un elenco di obiettivi 'attinenti alle linee di intervento e di programma politicò nel solco della strategia eversiva antimperialista.
A giudizio dei magistrati romani, la presunta partecipazione di Luigi Fuccini (insieme ad Adriano Ascoli, l'altro destinatario della misura di custodia cautelare in carcere) all'organizzazione terroristica Nuclei Comunisti Combattenti, poi denominata Br-Pcc, presenterebbe caratteri di concretezza, operatività ed attualità sulla base di un quadro univoco di gravi indizi. Di qui la richiesta di custodia cautelare in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Scontro tra tifosi all'imbarco dei traghetti di Messina: 5 ultrà arrestati

Scontro tra tifosi all'imbarco dei traghetti di Messina: 5 ultrà baresi arrestati

 
di maio gazzetta

di maio gazzetta

 
Creava finte società per non dichiarare al fisco: evasione da 30mln di euro a Cerignola

Creava finte società per non dichiarare al fisco: evasione da 30mln di euro a Cerignola

 
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
Picci, la bambina afghana in pericolo di vitae il grande cuore dei militari italiani

Picci, la bambina afghana in pericolo di vita
e il grande cuore dei militari italiani

 
Bari, la festa della Polizia locale nella Basilica di San Nicola

Bari, la festa della Polizia locale nella Basilica di San Nicola

 
Taranto, organizzavano rapine in posta e gioiellerie: arrestata banda

Taranto, rapinavano uffici postali e gioiellerie: fermati in due

 
Dopo 19 giornate si ferma la corazzata BariAbayan, Crucitti e Cataldi i protagonisti

Dopo 19 giornate si ferma la corazzata Bari
Abayan, Crucitti e Cataldi i protagonisti

 
La storia delle teste di cuoio italianeraccontata dal comandante Alfa dei Gis

La storia delle teste di cuoio italiane
raccontata dal comandante Alfa dei Gis

 
In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosiArtificieri e palombari al servizio del Paese

In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosi
Artificieri e palombari al servizio del Paese

 
Matera 2019, in 3000 sotto la pioggia per la serata inaugurale

Matera 2019, in 3000 sotto la pioggia per la serata inaugurale

 
Investimento in via Crisanzio

Investimento in via Crisanzio