Venerdì 14 Dicembre 2018 | 07:02

GDM.TV

Le vedove di Nassiriya scrivono a Ciampi: la medaglia d'oro per i nostri mariti

LIVORNO - «Noi non siamo improvvisamente diventate megalomani; semplicemente vogliamo che i nostri mariti non siano dimenticati e che il Paese possa doverosamente onorare il loro eroismo». Paola Cohen Gialli, vedova del maresciallo Enzo Fregosi, morto nel tragico attentato di Nassirya il 12 novembre 2003, spiega così il senso dell'appello, sottoscritto anche da altre vedove, inviato al presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi affinchè conferisca la medaglia d'oro ai caduti di Nassirya.

Finora questo non è avvenuto per un impasse burocratico. I morti di Nassirya sono militari e non può essere conferita loro la medaglia d' oro al valore militare perchè governo e parlamento italiano hanno stabilito che quella irachena è una missione di pace e senza un provvedimento di legge ad hoc, attualmente fermo alle Camere, niente medaglia.
«Il nostro non è un modo per fare una classifica di importanza dei morti in Iraq - aggiunge Paola Cohen Gialli - perchè tutti sono stati eroi e hanno servito la Patria. Nè vogliamo criticare la scelta della medaglia a Calipari, ma sottolineiamo solo il fatto che a lui la medaglia d' oro è stata assegnata ancor prima che la sua salma rientrasse in Italia. Noi invece attendiamo ancora risposte concrete. Per ora tutti giocano sull'equivoco tra missione di pace e intervento bellico. Di fatto però i nostri mariti sono caduti in seguito a un attacco della guerriglia irachena».
Infine, ci sono gli aspetti anche concreti di un riconoscimento del genere: «A beneficiarne - conclude la vedova Fregosi - sarebbero i nostri figli che potrebbero contare su qualche punto in più nei concorsi pubblici. Ma non è solo questo, senza medaglia d'oro non si possono intitolare a loro le caserme e invece questo atto potrebbe perpetuare negli italiani il ricordo del loro eroismo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO