Martedì 11 Dicembre 2018 | 07:41

GDM.TV

i più visti della sezione

Elicottero caduto in Iraq - «Chi» era Massimiliano Biondini

VITERBO - Dopo soli sette giorni in Iraq, Massimiliano Biondini, maresciallo alla sua prima missione irachena, è morto. Aveva anche chiesto di rientrare in Italia perchè sabato il fratello, Claudio, di 30 anni, doveva sposarsi. Ma il matrimonio ora non si farà perchè la famiglia Biondini piange un ragazzo morto «in azione».
Massimiliano, 33 anni, celibe, era di Bagnoregio, a una trentina di chilometri da Viterbo. Lui già da tempo aveva abbandonato il piccolo comune perchè assegnato al Reggimento cavalleria dell'aria di stanza a Rimini. Ma a Bagnoregio era rimasta la famiglia, benchè separata: la madre in un piccolo stabile di due piani, il padre in un edificio poco distante, più grande.
Entrambi irraggiungibili per curiosi e cronisti: carabinieri e militari dell'Esercito tengono distante chiunque e non è possibile carpire neanche una parola. Soltanto una coppia di amici, in lacrime, lasciando l'appartamento si intrattiene per un momento con i cronisti, giusto il tempo di raccontare loro la beffa di un matrimonio che non sarà celebrato.
Massimiliano Biondini era alla sua prima missione in Iraq ma era un soldato esperto, uno che si era già fatto le ossa in Kosovo. Insomma uno che la guerra l'aveva già vista in faccia.
Aveva frequentato il 68/mo Corso della Scuola Allievi Sottufficiali (Sas) nel biennio 1990/91 e, nel biennio successivo, il settimo Corso di tecnico meccanico elicotterista presso il centro Aves. Biondini per i suoi superiori era un soldato esperto e preparato.
Questa mattina, appresa la tragica notizia, il padre, che è affetto da una patologia cardiaca, ha raggiunto la casa dell'ex moglie. Ma si è trattenuto pochi minuti, poi ha avuto un malore ed è stato accompagnato a casa sua. Soltanto qualche autorità locale giunta in visita rilascia qualche dichiarazione: «La madre è distrutta».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca