Martedì 11 Dicembre 2018 | 20:00

GDM.TV

i più visti della sezione

I commenti, tra consensi e critiche


LUIGI ABETE: Il presidente di Bnl reputa la relazione «completa», perchè si basa «su un doppio messaggio che cerca più concorrenza e più mercato».
GIANNI ALEMANNO: Per il ministro delle Politiche Agricole «è stata una relazione positiva, di grande respiro».
LUIGI ANGELETTI: Il leader della Uil promuove Montezemolo, ma non sul rinnovo dei contratti. «Mi è piaciuta soprattutto la parte sul fisco».
GILBERTO BENETTON. Relazione «equilibrata», Montezemolo «ha rappresentato - secondo il presidente di Edizione Holding - i problemi del paese ed i veri problemi dell'impresa».
FAUSTO BERTINOTTI: «Le cose interessanti dette qua e là nella relazione sono assolutamente annichilite dalla posizione tenuta sui salari e sui contratti», ha detto il segretario del Prc, Fausto Bertinotti.
ROBERTO BIGLIERI: Secondo il direttore generale di Finmeccanica il discorso di Montezemolo è stato «coraggioso».
ANTONIO CATRICALA': Il presidente dell'Antitrust ha trovato il discorso «molto stimolante, anche la parte relativa all'amministrazione».
FABIO CERCHIAI: Qualunque riforma fiscale «non può venire da una visione nazionale ma deve avere l'impronta europea», ha detto il presidente dell'Ania.
MATTEO COLANINNO: Il presidente dei Giovani di Confindustria esprime «grande apprezzamento» per Montezemolo, che «ha impostato in modo chiaro i problemi e le priorità del paese».
ROBERTO COLANINNO: «E' stata un'ottima diagnosi, ora occorre accelerare la terapia», ha commentato il presidente Piaggio.
DIEGO DELLA VALLE: Una relazione «ottima», per il patron della Tod's. Un'analisi «di chi prende atto della situazione vera e lo dice senza mezzi termini e senza polemiche».
CARLO DE BENEDETTI: Per il presidente Cir, Montezemolo ha evidenziato «l'emergenza economica del Paese che non è solo l'emergenza dei conti pubblici ma quella dell'economia reale».
JOHN ELKANN: «Ottima: ce la faremo, ce la dobbiamo fare», commenta il vice presidente della Fiat.
GUGLIELMO EPIFANI: Per il leader della Cgil la relazione è «un passo indietro» nella parte che riguarda le condizioni di chi lavora, come se «l'impresa non avesse responsabilità».
GABRIELE GALATERI: Per il presidente di Mediobanca è stata «una relazione molto buona» perchè conteneva «l'indicazione di chiare soluzioni per la situazione attuale del paese».
VITO GAMBERALE: Per l'ad di Autostrade, Montezemolo «ha creato le premesse perchè parta un Progetto Italia».
LUIGI GRILLO: «L'analisi non univoca e pressappochista sulla parte legata alle vicende bancarie», ha detto il presidente della commissione Lavori Pubblici del Senato Luigi Grillo.
PIERFRANCESCO GUARGUAGLINI: Il presidente di Finmeccanica è convinto che «bisogna passare dalle parole ai fatti, specialmente per quanto riguarda l'innovazione tecnologica».
MARIO LANDOLFI: Per il ministro delle Comunicazioni «ognuno deve fare la sua parte. La situazione difficile lo richiede».
PIETRO LUNARDI: Il ministro delle Infrastrutture definisce la relazione «ottima, del tutto condivisibile».
EMMA MARCEGAGLIA: «Non c'è nessuna frattura tra il mondo delle imprese e il governo», ha detto Emma Mercegaglia.
SERGIO MARCHIONNE: L'ad della Fiat «ha apprezzato tutto: una relazione perfetta».
ALTIERO MATTEOLI: «Mi sembra un elenco della spesa e non c'è un solo suggerimento». Così il ministro dell'Ambiente.
CORRADO PASSERA: «Una diagnosi realistica e senza piagnistei sulla situazione del Paese, fatta con orgoglio di imprenditore», ha detto l'ad di Banca Intesa.
SAVINO PEZZOTTA: «La Cisl è pronta a raccogliere la sfida di una rifondazione delle relazioni sindacali. Ma Confindustria deve mostrare più coraggio». E' il commento del leader Cisl.
ALESSANDRO PROFUMO: «Una relazione molto bella» anche nel passaggio riguardante le banche, sostiene l'ad di Unicredit.
MARCO TRONCHETTI PROVERA: «Punta al rilancio: è completa e condivisa», questo il parere del presidente del gruppo Telecom.
MAURIZIO SACCONI: il sottosegretario al Welfare ricorre ad una frase di J.F.Kennedy: «Non chiederti cosa può fare il tuo Paese per te ma cosa tu puoi fare per il tuo Paese».
MASSIMO SARMI: per l'ad di Poste discorso «interessantissimo perchè a 360 gradi: Montezemolo ha passione e voglia e trascina tutti».
DOMENICO SINISCALCO: «Una relazione eccellente. E lo dico senza retorica». Questo il commento del ministro dell'Economia.
LUCIO STANCA: il ministro dell'Innovazione e delle Tecnologie ha apprezzato i richiami al ruolo della concorrenza e della ricerca. «Fa piacere notare che anche nel mondo delle imprese ci sia una posizione così forte sull'apertura di tutti i mercati». BRUNO TABACCI: Per il presidente della Commissione Attività Produttive della Camera nella relazione ci sono «temi a cui ho dedicato molto tempo», come «il sommerso».
GIUSEPPE VEGAS: Al vice ministro dell'Economia è piaciuta «la parte sulla sostituzione della fiscalità diretta con quella indiretta per risolvere il problema dello sviluppo».
VINCENZO VISCO: Per l'ex ministro delle Finanze, che introdusse l'Irap, la relazione di Montezemolo «è buona e l'analisi è giusta e condivisibile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie