Venerdì 14 Dicembre 2018 | 08:34

GDM.TV

Iraq - Maxi operazione: arrestati 437 sospetti legati a rete terroristica

ABU GHRAIB (IRAQ) - Quattrocentoquaranta presunti ribelli sono stati arrestati da domenica scorsa a ovest di Baghdad, nella più vasta operazione militare americano- irachena condotta finora. Lo si è appreso in serata dalle forze dei due Paesi.
«Abbiamo arrestato 437 persone», ha annunciato ai giornalisti il generale Aziz Suadi, comandante di una brigata dell'esercito iracheno impegnata nell'operazione nella città di Abu Ghraib (dove sorge il famigerato carcere), 30 km a ovest della capitale. Secondo l'esercito Usa, altri tre sospetti sono stati arrestati nel tardo pomeriggio in uno scontro a fuoco. «Abu Ghraib è il principale punto di ingresso delle autobomba a Baghdad, è necessario riprendere questa città per rendere sicura (la capitale)», ha aggiunto Suadi.

Secondo un responsabile americano, dal marzo scorso Baghdad e periferia sono state colpite da 126 attentati con autobomba, perlopiù suicidi, contro 25 per tutto il 2004. Dall'inizio di maggio, gli attentati nella capitale sono stati oltre 20.
Lunedì scorso, l'esercito Usa aveva annunciato che nell' operazione due presunti ribelli erano stati uccisi e due erano rimasti feriti, al pari di almeno un militare iracheno. Tra le persone arrestate vi erano arabi non iracheni, tra cui siriani, egiziani e yemeniti.
«Abbiamo scoperto depositi d'armi, volantini che incitavano a uccidere soldati iracheni e Cd di propaganda», ha affermato ancora il generale Suadi.
Secondo l'esercito Usa, per contro, nessun'autobomba è stata trovata nel corso dell'operazione, che ha visto impegnati 1,500 soldati americani e 2.500 poliziotti e militari iracheni. Nella regione di Baghdad, «Abu Ghraib è il luogo dove si trovano più insorti», ha aggiunto l'ufficiale, precisando: «Abbiamo avuto parecchie informazioni secondo cui (il capo di Al Qaida in Iraq Abu Musab) Al Zarqawi è venuto in questa città».
I soldati e i poliziotti iracheni, che hanno condotto la parte essenziale delle operazioni - ha sottolineato Suadi - non hanno comunque incontrato alcuna resistenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO