Giovedì 13 Dicembre 2018 | 21:41

GDM.TV

I diritti delle donne nel programma «Care International»

ROMA - Clementina Cantoni, l'italiana rapita oggi in Afghanistan, lavora a un programma finalizzato alle donne, per la tutela dei loro diritti e delle loro condizioni di vita. Un programma che la stessa Cantoni spiega in un'itervista rislasciata a una radio australiana alla vigilia delle elezioni dell'ottobre scorso.
Nell'intervista, che si può ascoltare sul sito Web della Sbs radio, la Cantoni spiegava come le elezioni e la possibilità data alle donne di esprimersi col voto fosse un elemento di grande e importante novità.
Il programma di Care per le donne afghane, si occupa tra l'altro di oltre 10 mila vedove di guerra e dei loro bambini, cercando di alleviare una situazione in cui «molte di loro vivono con meno di un dollaro al giorno» e tra difficoltà di ogni genere.

Care opera in una società dove le donne sono state tradizionalemente «escluse e marginalizzate», e dove benchè «la situazione è sicuramente migliorata dopo la caduta dei Taleban», la democrazia «è un obiettivo a lunga scadenza, su cui la comunità internazionale deve continuare a fare pressione», come dice la Cantoni nell'intervista telefonica, in cui sui sottolinea anche come attraverso gli «ottimi legami con il governo», Care stia lavorando perchè «i diritti delle donne afghane rimangano come priorità nell'agenda del governo».
Clementina Cantoni lavora con la sezione canadese dell'organizzazione umanitaria Care International. Il presidente di Care Canada, Michael Kleinm, il 9 maggio scorso, in un comunicato aveva messo in guardia sui pericoli per la sicurezza dei propri rappresentanti in Afghanistan, derivanti soprattutto «dal confondere militari e operatori umanitari».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO