Lunedì 08 Marzo 2021 | 04:15

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Il virus
Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

Covid, il monito della virologa: «Vaccinati? Potrebbero contagiarsi. 2 casi su 3 da variante inglese»

 
FoggiaIl caso
Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

Covid 19 a Foggia, in 9 sorpresi a giocare a carte: multati

 
LecceLa nomina
Musica, 5 vincitori e menzione speciale per il premio delle Arti a Lecce

Musica, 5 vincitori e menzione speciale per il premio delle Arti a Lecce

 
BatIl caso
Trani, la discarica si trasforma in impianto

Trani, la discarica si trasforma in impianto

 
MateraIl caso
Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

Montescaglioso, le vende cocaina e la intrappola in casa: salvata da una mail inviata ai cc

 
TarantoQuote rosa
Taranto, assunzioni col trucco: in 18 sotto processo

Taranto, assunzioni col trucco: in 18 sotto processo

 
PotenzaIl caso
Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

 
BrindisiLa cerimonia
L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

L’abbraccio Puglia-Albania: «A Brindisi una medaglia per l’accoglienza»

 

i più letti

Iraq - «Le forze addestrate da noi italiani in questa area sono efficienti al 78 %: c'è ancora da lavorare»

NASSIRIYA (Iraq) - «La ricostruzione del comparto sicurezza iracheno è la priorità» per i militari italiani schierati a Nassiriya: «Abbiamo fatto dei calcoli e possiamo dire che il lavoro è stato completato al 78%», afferma il generale Pietro Costantino comandante dell'Italian Joint Task Force Iraq.
Ma sui tempi che mancano per completare l'addestramento, su quanto ci vuole per colmare questo 22%, Costantino non si sbilancia. «Non si può dare una risposta certa. Dipende. Comunque, io non mi pongo il problema di quanto tempo: un mese o 12 anni, per noi militari è la stessa cosa. Abbiamo una missione e dobbiamo assolverne i compiti».
Secondo le previsioni del comando del contingente, tuttavia, entro dicembre 2005 saranno pronti e addestrati tutti i 9 mila 669 poliziotti della provincia, così come entro inizio 2006 la brigata del neocostituito esercito iracheno di stanza a Nassiriya sarà pronta ad entrare in azione. Date a parte, il comandante del contingente italiano sottolinea il successo della missione militare italiana. «Abbiamo dimostrato - dice - che esiste una via italiana al peace keeping: quello che contraddistingue il militare italiano è immedesimarsi con la popolazione, senza nessuna arroganza: lo possiamo fare perché alle nostre spalle ci sono 2000 anni di civiltà».
Per quanto riguarda la situazione della sicurezza, il generale Costantino sottolinea che «la criminalità è in calo perché ci sono diverse migliaia di poliziotti iracheni, addestrati da noi, che controllano il territorio. Rispetto a due anni fa, quando ero sempre in Iraq, ho trovato una realtà veramente soddisfacente: questo Paese, che era un cadavere in decomposizione, ha ripreso vita. Certo ancora barcolla e ci vorranno anni, se non decenni, affinché riesca a camminare saldamente sulle proprie gambe».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400