Domenica 16 Dicembre 2018 | 06:24

GDM.TV

Francesco Giorgino sospeso dal Tg1 - Il Cdr: è un atto grave

ROMA - «Francesco Giorgino è sospeso dalla conduzione del tg1 delle 20.00 perchè a seguito di reiterati episodi, si è interrotto il rapporto di fiducia con il direttore. Inoltre la recente intervista con il quotidiano 'Liberò è lesiva dell'immagine del telegiornale. Poichè l'intervista è stata rilasciata senza autorizzazione della Rai, il direttore chiede all'azienda che venga adottato nei confronti di Giorgino un provvedimento disciplinare». Sono queste le parole con cui, secondo un comunicato diffuso dal Cdr del Tg1, Clemente Minum avrebbe informato i rappresentanti sindacali della testata del provvedimento di sospensione dell'anchorman dalla conduzione dell'edizione delle 20 ("riportiamo testualmente le parole con le quali, a voce, ci ha informato», afferma il Cdr).
Nel commentare l'annuncio di Mimun, «il Cdr ricorda che, in base all'articolo 21 del Contratto Integrativo (ex art.18) la conduzione non può essere "sospesa" ma soltanto "assegnata" o "ritirata". Nella prassi aziendale sin qui seguita il direttore può richiedere alla direzione del personale la revoca della conduzione con atto scritto e motivato».
«La "sospensione" del collega dalla conduzione -aggiunge il Cdr- è un atto grave perchè avviene a seguito di un'intervista (che il collega conduttore sostiene di non aver concesso) nella quale si esprimevano opinioni critiche nei confronti della direzione del tg1».
DIFENDIAMO IL DIRITTO DI CRITICA E LA LIBERTA' D'ESPRESSIONE
«Noi -prosegue il Cdr- difendiamo in modo assoluto il diritto di critica e la libertà di esprimere qualsiasi opinione da parte dei giornalisti anche sul prodotto che va in onda. Questo non può in alcun modo comportare provvedimenti professionali che hanno il sapore della ritorsione e che ledono principi fondamentali di libertà».
«Per quanto riguarda la circolare aziendale che prevede la richiesta di autorizzazione per esprimere pubblicamente opinioni -conclude il Cdr- aderiamo totalmente al giudizio già espresso dal sindacato dei giornalisti della Rai in base al quale "queste circolari aziendali sono infondate in diritto, illegittime e configurano possibili lesioni di diritti costituzionalmente garantiti"».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini